LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Taggato: ,

Stai visualizzando 15 post - dal 691 a 705 (di 739 totali)
  • Autore
    Post
  • alchemilla68
    Partecipante
    Post totali: 38

    …anch’io mi unisco per ringraziare Admin. Mi collego al post di Angelo dove ribadisce l’importanza di “essere attivi “ perchè questa (per me) lontana conquista la stò iniziando ad assaporare proprio da quando si sta vivendo questa drammatica situazione umana, mai come adesso mi rendo conto di quanto l’opinione pubblica sia quanto di più illogico possa esistere; io so di non essere un ermetista, semmai, avvolte una aspirante ermetista e dico solo avvolte perchè ritengo che anche aderirvi sarebbe già un passo avanti rispetto ai propri limiti ; grazie però, al costante esempio delle Gerarchie Superiori e del Loro Amorevole Aiuto possiamo con certezza testimoniare che il Bene esiste ed attivarsi per riconoscerlo in noi e fuori di noi

    rezio
    Partecipante
    Post totali: 1

    Pur non volendo entrare nelle convinzioni dei sivax o dei novax che restano comunque personali e non valutabili, sebbene, come dice la comunità scientifica, chi non si vaccina può essere nocivo per gli altri, io mi pongo una semplice domanda: Visto che noi, grazie all’amorevole guida del nostro M.A. IAH HEL, nel rito quotidiano recitiamo il salmo 68 chiedendo “che il virus receda”, come potrebbe questo Genio manifestare la sua attività? Forse facendo miracolosamente sparire il virus? Sappiamo che non funziona così. Ed allora? Penso che le attività geniali generalmente si esplicano attraverso delle “ispirazioni”, una sorta di muti suggerimenti che se seguiti portano al bene richiesto. Allora, mi chiedo, queste nostre richieste non è che si siano concretizzate nella “ispirazione” ad alcuni ricercatori per trovare la formula giusta di alcuni vaccini atti a far recedere questo maledetto virus, che tanti danni e tanti decessi ha procurato, in così breve tempo? Del resto recitiamo lo stesso salmo per difenderci dal contagio credendo fermamente nella sua efficacia. Le cose che vengono scritte nei “bugiardini” devono essere scritte principalmente perchè richieste dalle vigenti leggi e per salvaguardarsi legalmente da eventuali effetti negativi, così come per tutti gli altri medicinali in commercio. Avete mai letto il “bugiardino” di un comune antiacido o dell’aspirina? A confronto il vaccino diventa un cioccolatino!

    seppiolina74
    Partecipante
    Post totali: 211

    Credo fermamente che, nel caso del virus covid,degli strumenti per cercare di arginarlo e per tante altre cose che riguardano la salute, le ” ispirazioni ” a cui accennava Rezio, facciano la differenza. Soprattutto per chi appartiene alla Fratellanza di Miriam, ascoltare ciò che, in qualche modo, emerge dal profondo di noi stessi,possa rappresentare il meglio per ognuno di noi. Parla una che il vaccino lo ha fatto convinta, anche se in un primo tempo non lo era affatto. Per me stessa, per la situazione, per male minore…alla fine ho scelto. Ma credo davvero che si debba seguire quello che più si sente giusto.Un caro saluto!

    kridom
    Partecipante
    Post totali: 168

    E’ notizia di questi giorni che dopo l’estate il vaccino prodotto dalla Novavax dovrebbe ricevere l’approvazione delle autorità sanitarie europee ed americane. Non si tratta di un vaccino a mRNA (Moderna e Pfizer), nè di un vaccino con vettori virali (come Astrazenenca e Johnson&Johnson) ma di un vaccino con proteine ricombinanti, che trasporta la proteina spike senza il virus nel corpo umano, consentendo così al sistema immunitario di produrre gli anticorpi contro il Covid19.
    La fase 3 del test è stata condotta in Gran Bretagna su circa 15 mila soggetti con un’età che varia da 18 a 84 anni. Il vaccino ha un’efficacia complessiva dell’89.7%, che si abbassa all’86.3% contro la variante alfa e al 51% sulla variante beta; non ci sono dati sulla delta che si è diffusa successivamente. Anche questo vaccino tenderebbe ad evitare le forme gravi della malattia.
    Vi riporto il link da cui ho tratto le informazioni: https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMoa2107659

    Un articolo sul Corriere della Sera (di seguito il link https://www.corriere.it/salute/malattie_infettive/21_agosto_05/novavax-vaccino-base-proteine-efficace-anche-contro-varianti-possibile-arma-indecisi-timorosi-8337dffa-f5dc-11eb-be09-a49ff05c6b25.shtml) riporta che si tratta di una tecnica già ampiamente collaudata per altri vaccini, come quello contro l’epatite B e quello contro il papilloma virus.

    tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 668

    Non ho ancora letto i link che hai postato, Kridom, ma il vaccino proteico sembra “più umano”, quanto meno già sperimentato e meno sconosciuto. Non è insomma una terapia genica di cui non si conoscono gli effetti a lungo termine.

    Dafne
    Partecipante
    Post totali: 33

    Ringrazio prima di tutto il +++++ Maestro per le Sue parole, per ricordarci chi siamo e che siamo parte volontaria, perchè nessuno ci ha obbligato, di questa Schola. Se noi nelle preghiere quotidiane diciamo di non prevaricare i malati e nessuno in tutte le cose, altrettanto vorrei dagli altri non essere prevaricata! Ma purtroppo mi rendo conto che questo di non prevaricare spetta più a me, cioè me lo pongo più io, perchè vedo che gli altri non rispettano e non hanno proprio la cognizione del non prevaricare. Sono rarissimi quelli che non prevaricano…spero di non essere troppo pessimista. Ringrazio e saluto il Maestro e tutti i Fratelli. A presto.. spero fisicamente tutti insieme.

    seppiolina74
    Partecipante
    Post totali: 211

    Vero Dafne! Quanto è brutta la prevaricazione! Eppure tanto comune, spesso subdola. Implica ovviamente il mancato rispetto degli altri, della loro libertà, dei loro tempi e del loro sentire. A volte si prevarica anche ” a fin di bene”, come suol dirsi, ma è sbagliato uguale…Il concetto di Bene passa anch’esso dal nostro vissuto e dal nostro personalissimo grado evolutivo. Infatti, in tanti anni come iscritta alla Fratellanza di Miriam, non mi sono mai sentita prevaricata dai Maestri e dai Fratelli più avanti nel Cammino. Né prevaricata, né giudicata. Colgo l’occasione per ringraziarli ancora una volta per questo Amore e questo Esempio. Buona serata…caldissima…a tutti voi!

    m_rosa
    Partecipante
    Post totali: 449

    Carissime sorelle e amiche come son vere le vostre parole sulla prevaricazione. Io in questo afoso e lungo agosto, purtroppo, la sto sperimentando sulla mia pelle nelle sue molteplici sfaccettature! Prevaricare è anche non accettare che gli altri possano fare, dire, pensare cose diverse dalle proprie. È una forma di ignoranza in cui si crede che la vita sia solo quella circoscritta alle proprie limitatissime esperienze e qualunque cosa da esse si discosti diventa inaccettabile…Ma se solo ci si guardasse intorno ci si accorgerebbe di quanto la Vita sia multiforme e Grande e Bella, come un cielo stellato in una notte d’agosto. Che dono avere la Miriam nel cuore!

    Alef2006
    Partecipante
    Post totali: 178

    In questi giorni ho provato a riflettere molto sugli ultimi messaggi scambiati in questo thread. Credo che continuerò ancora a riflettere perché sento in me la necessità di meglio mettere a fuoco il contenuto dei vari post a partire proprio da quelli di Admin. Nel mentre desidero ringraziare tutte le Sorelle e Fratelli che con i loro punti di vista diversificati stanno inducendo la mia riflessione profonda. Desidero ringraziare in modo speciale le Sorelle e i Fratelli che hanno manifestato i punti di vista più distanti dal mio chiedendo di scusare i miei toni talvolta molto netti: sappiate che anche nella apparente drasticità nell’espressione dei miei punti di vista alberga il più profondo rispetto nei confronti di ciascuno di Voi e della Fratellenza di Miriam che mi ha accolto con tanto Amore e che ha sempre soccorso me e i miei cari sin da quando ero adolescente. Vi Abbraccio Tutti. Alef

    m_rosa
    Partecipante
    Post totali: 449

    Grazie anche a te Alef per i tuoi post che comunque stimolano sempre la discussione e grazie ancora ad Admin per aver creato un forum dove la libertà di espressione è una caratteristica imprescindibile

    catulla2008
    Partecipante
    Post totali: 218

    Mi sono spesso chiesta cosa sarebbe di noi se tutte le Sorelle e i Fratelli più avanti nel cammino, le Superiori Gerarchie, dovessero intervenire a rintuzzare e correggere ogni nostro errore secondo la mentalità comune e con la visione volgare di ciò che è l’insegnamento: ebbene credo che saremmo presto ridotti a gregge o a ciurma, e comunque non saremmo nella Fratellanza di Miriam. In effetti l’Amore nella Schola ha valenze diverse rispetto a quanto volgarmente si conta, si dice e …si prescrive.
    La cosa meravigliosa, la cosa ‘grande’, è che nella Schola anche, anzi soprattutto, i più avanzati nel cammino si rivolgono sempre al Nume(ro) di ciascuno, là dove la materia vivente individuata dispone non già gli eventi della vita ma la nostra reazione ad essi. E quanto più si procede verso la nostra Causa, e se ne cerca la Voce con gli strumenti messi a disposizione dalla Schola, tanto più si cresce e si trova ciò che è giusto: non l’assoluto, ma il giusto per ciascuno ai piedi del proprio Nume, sia che lo intenda (nei casi più evoluti) o che non lo intenda (nei più); e questo vale anche per chi nella Schola non è, ma alla Miriam si rivolge chiedendo e anelando a quel Nume (che ne sappia l’esistenza o che la ignori, o che chiami il Nume con appellativi quali ‘spirito tutelare’ angelo custode’ o quanti e quali altri esistano).
    Facciamo il nostro Bene? Ottimo. Facciamo il nostro danno? Impareremo dall’errore. Se come miriamici operiamo e tali ci sentiamo – siamo uniti in questa tensione al Centro, quale che sia il percorso.
    In tale piccola consapevolezza guardo alla mia esperienza, non solo per quanto concerne il Covid (le morti, i dissapori, le percepite ingiustizie, la solitudine, il dolore, la paura) e ringrazio per questo gancio in mezzo al Cielo che da un quarto di secolo è stata la mia protezione, il mio rifugio, il mio monito, la mia Canossa, e – perché non dirlo? – anche il mio paradiso di tanti momenti.
    Grazie a Chi è il nostro Anello imprescindibile, a Chi ci è di esempio, di conforto, di consolazione. Un abbraccio a Tutti/Tutte uniti nell’Idea.
    Buon Ferragosto verso la LUCE!

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 519

    E’ bello sentirci reciprocamente grati di questo scambio di opinioni, esperienze e anche divergenze, qui in questo Forum, veicolo iniziatico della Schola e pertanto ben altro rispetto ai comuni e profani forum/blog/social.
    Modestamente penso che se in pandemia siamo stati così toccati in punti nevralgici come salute, sussistenza e affetti sia inevitabile che questa tensione o questa lotta, chiamiamola come vogliamo, possa riflettersi in questo spazio che ci fa da specchio, e dove l’amorevole Guida della Delegazione Generale ci aiuta a superare i nostri personalismi, le tante paure e a riconoscerci Sorelle e Fratelli in cammino, gomito a gomito, nella Rosa di Miriam.
    Un saluto fraterno.

    p.s. Se Admin ci posta, il rispetto reciproco lo darei per scontato…no?

    tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 668

    Per come la vedo ciò che importa è che ognuno di noi riesca a mettere in atto quanto affermava Admin: un approccio diverso ed ermetico a qualunque argomento e cosa. Noi ci inchiniamo alle leggi ma non alla corrente comune. Qui si vede quanto anche il Forum della Schola sia istruttivo per ognuno e possa singolarmente farci intendere i nostri errori e darci la giusta ottica per correggerli.

    kridom
    Partecipante
    Post totali: 168

    Anche io trovo che questo particolare forum sulla pandemia sia stato molto istruttivo perchè più di altri, l’argomento si prestava all’espressione di visioni diverse e, quindi, all’opportunità di dialogare tra noi pur non vedendola tutti allo stesso modo. Questo forum ci ha dato anche la possibilità di avere informazioni e lo stimolo a raccoglierle e fornirle a nostra volta, senza quella confusione e quegli eccessi presenti sugli organi di informazione o, peggio ancora, nei social. Giustamente Admin ci mostra quale lezione preziosa possiamo trarre da tutto questo, e cioè avere sempre un approccio ermetico e, quindi, decidere per noi stessi senza farci troppo influenzare dal mondo profano.

    alchemilla68
    Partecipante
    Post totali: 38

    non riesco a focalizzare “cosa” nei post mi abbia fatto scattare la seguente considerazione che vorrei partecipare in questo Spazio per poter avere (se possibile ed opportuno) una visione più adeguata non sui vaccini ma sull’inoculazione di un mRNA che non appartiene e non proviene dal corredo cromosomico dell’interessato e che poi finito il suo ruolo è (?) riassorbito (?) dall’organismo ospite; se ho capito bene. Ammetto la mia ignoranza in materia ma questo non esime dal farsi domande anche strampalate magari, sia che si abbia o meno aderito alla campagna vaccinale

Stai visualizzando 15 post - dal 691 a 705 (di 739 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy