NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA
Stai visualizzando 15 post - dal 76 a 90 (di 107 totali)
  • Autore
    Post
  • g_b
    Partecipante
    Post totali: 85

    https://youtu.be/wya3nKtxx8I<

    Ecco Admin, a me ha aperto questo video subito dopo , subito nei primi 3 minuti esordisce con la massima sul moto terrestre, poi ne ho visto un pò e continua a dire sta cosa a qualsiasi domanda contraria o minima obiezione di chi fa intervista risponde, “ma io son fascista e me ne frego” 🙂 “son della lega e …” Qui mi censuro da solo, ma insomma è uno slogan famoso di quegli anni. Per altro pare non essere mai stato allievo di Marconi. Che tipo!
    Geniale a modo suo per carità. Ma piu nel costruire e speculare che nelle conclusioni.

    g_b
    Partecipante
    Post totali: 85

    Mi correggo, geniale é la sorgente da cui si attinge. A me sembra chiaro che tutta la parte teorica del moto elicoidale, del sole pulsante e del ritmo vitale,sia indubbiamente condivisibile ed anzi…più che condivisibile.
    Ma quest’uomo avrà letto degli stralci di teoria ermetica, sicuramente. In qualsiasi reparto del “mistero” di ogni librera era facile trovare dei testi simili già ai suoi tempi. Poi ho visto che nel suo laboratorio aveva delle gigantografie dei chackra e mi pare super chiaro dove nasca il problema: nella mancanza di un percorso ortodosso. Il guazzabuglio, che spesso ti porta fuori dai binari, non esclusi quelli del buon senso. Per gli appassionati del genere, vi rimando al signor Salvatore Paladino, adesso scomparso (non rapito da un raggio laser, ma defunto). Operante in Sicilia ed autodefinitosi l’Esseno, ebbe grandissimo seguito. Anch’egli inventore e terapeuta improvvisato, dispensó digiuni come se non ci fosse un domani. In un’intervista parlò anche del maestro Kremmerz, suo parente astrale. Benissimo,buona ricerca. Sempre nel rispetto di tutti, suggerisco popcorn e serata dedita esclusivamente al Paladino.

    m_rosa
    Partecipante
    Post totali: 408

    È stato stimolante rileggere i post di questo trhead, d’altronde il magnetismo non può non riguardarci, specie in questo periodo (per noi miriamici)! Ho trovato interessante anche il video postato da Guglielmo tell; al di là dei giudizi sulla persona, che non conosco e di cui non sapevo nulla, mi ha colpito l’accorato appello a comprendere che tutto è materia, il magnetismo è materia, ed anche il concetto che là dove si incontrano due energie con polarità diverse, solare e terrestre, la’ si produce materia. Ma ancora di più mi è piaciuto l’intervento dello scienziato, che, secondo me rappresenta il giusto atteggiamento che la scienza dovrebbe avere, di apertura e indagine scevra da pregiudizi, fuori da qualunque interesse e personalismo

    tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 623

    Anche io ho visto sia il video postato da Guglielmo Tell, sia l’altro aggiunto da g_b.
    Pur non essendo esperta in materia ho trovato interessanti molte delle cose dette da Ighina, che anch’io non conoscevo, come la sua sperimentazione e le sue invenzioni. Oltre quelle già elencate da m_rosa ho trovato suggestive: l’importanza della spirale in campo energetico e magnetico, (mi ha ricordato che per isolaci noi ci chiudiamo nella spirale), la possibilità che popoli antichi costruirono dolmen e menhir per evitare terremoti. A questo riguardo lui cita la Francia che ne soffre poco ed è ricca di tali monumenti, ma si può aggiungere che anche la Puglia e la Sardegna ne sono ricche e non sono territori sismici. Mi ha colpita che dica che ancor oggi non si sa cosa sia la materia, che è tutto, e che tutto vibra.
    Certo concordo con g_b che l’affermazione che la Terra è ferma sembra una eresia.

    kridom
    Partecipante
    Post totali: 157

    C’è un aspetto del post di guglielmo tell che mi da lo spunto per una riflessione sul modo in cui conosciamo le cose ed è il riferimento alla “preistoria della comunicazione radiotelevisiva in cui ancora non si affibbiava l’epiteto di fake news, bufala o complotto a tutto cio’ che era diverso”.
    Mentre cuoce il pan di spagna nel forno, mi sento di dire che tutti noi, che siamo qui, abbiamo avuto la forza di uscire fuori dalla corrente comune e siamo andati alla ricerca di qualcosa di diverso, più aderente al Bello e al Vero. Tuttavia, non tutto ciò che è diverso, secondo me, merita necessariamente attenzione.
    Restando solo nell’ambito dell’ermetismo, pensiamo anche a chi sostiene che il Maestro Kremmerz non fosse una persona genuinamente interessata al Bene dell’umanità, ebbene io non mi sentirei di perdere tempo ad ascoltare o a dare un peso ad una simile argomentazione solo perchè è qualcosa di diverso da ciò di cui sono convinto. Parimenti non necessariamente la scienza e la medicina ufficiale sbagliano solo perchè sono “ufficiali”, tra l’altro trovo pacifico che la scienza ha generalmente dimostrato di mettere continuamente in discussione se stessa. Ma questo non vuol dire che la scienza debba diventare una sorta di religione come fu nel periodo del Positivismo.

    Adesso che ho sformato il pan di spagna (e che odore che gira per casa….vorrei potervelo inviare nel post 😉 ), concludo con la citazione di una massima di un filosofo secondo cui “l’uomo è misura di tutte le cose”, per cui noi saremmo il metro di giudizio della realtà che ci circonda. Molto spesso – credo – è così però, nello sforzo di trovare degli elementi oggettivi su cui basare le nostre scelte e i nostri giudizi, noi abbiamo un’arma potente in più: la Miriam, che grazie ai riti affidatici ci aiuta a ricostruire su più solide e stabili basi questo metro di giudizio.

    Buon sabato

    tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 623

    Ciao Kridom grazie per l’invito al pan di spagna, oltre che alla pastiera di giorni fa. Casa tua deve profumare di dolci spesso… e i dolci rendono meno amara questa pandemia.
    In linea di massima sono d’accordo con te, perché tutti i pregiudizi portano all’errore. Fermo restando che spesso accade che le notizie siano al servizio di sua maestà l’economia e allora trovare la verità è come scovare un ago in un pagliaio.
    Allora, come sempre, e come scrivi, è auspicabile il buon senso del Kremmerz che noi dovremmo avere, ma che spesso perdiamo. Così il Maestro lo spiega:
    “L’Italia per quanto sia stata Enotria e madre dell’ottimo vino, ha conservato attraverso tanti millenni il diritto patrio al buon senso e al
    ragionamento un po’ scettico, ma non esagerato e distruttivo, e tanto meno illudente e pretenzioso per un entusiasmo male a proposito” (D,119).

    guglielmo tell
    Partecipante
    Post totali: 179

    che siamo in tema di eresie, e dato che dopo la lettura del “Nome della Rosa” al liceo, fui ribattezzato Fra’ Dolcino, mi permetto di presentare due autentici eretici viventi, autori niente poco di meno che di un libro intitolato: “La strega perfetta”.
    Il tema?
    le cause del cambiamento climatico
    Un caro saluto a tutti

    tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 623

    Il video è interessante, guglielmo tell (o fra Dolcino?). I chimici intervistati dicono molte cose, e alcune non le sapevo.
    Ma, da parecchio tempo, almeno alcuni di noi miniamici, parlando del più e del meno, riteniamo che il riscaldamento globale non è così drammatico come si dice, e non è causato in primis dall’uomo e dalla CO2, ma dai cicli naturali che portano il freddo o il caldo.
    Non sarebbe certo la prima volta che una o più nazioni diffondono notizie per il proprio tornaconto. E’ successo anche con la teoria dell’esistenza degli indoeuropei o indo-ariani, come nostra origine, proposta sin dall’inizio dai linguisti ma non condivisa da archeologi e antropologi. Mano a mano è diventata un dogma accettato da tutti o quasi.
    L’inizio della intervista ai chimici propone un tema che non si può non condividere, essendo un tema ermetico: la conoscenza non è dogmatica né prevede censure.

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 464

    Caro Kridom, ma il pan di spagna lo farcisci o lo degusti così nature? Mi raccomando, tienici aggiornati. Vorrei dire a tanaquilla che sì i dolci rendono la pandemia meno amara, ma anche sicuramente più grassa …ah ah ah!

    Sulla CO2 si è tirata in ballo la “strega perfetta”… mah…sempre le donne/femminile di mezzo a fare da capro espiatorio…

    kridom
    Partecipante
    Post totali: 157

    Ho trovato, come tanaquilla, molto interessante il video. Premetto che ne so poco dell’argomento, ma a sensazione concordo sul fatto che il riscaldamento globale andrebbe visto con un approccio diverso per capire meglio quanto sia effettivo e quanto di esso sia legato a fenomeni naturali. Soprattutto è difficile andare molto indietro nel passato per capire l’andamento delle diverse variabili che potrebbero incidere su un fenomeno che è molto arduo da modellizzare. Ad esempio, le previsioni meteorologiche si basano su complesse simulazioni matematiche che associano una stima di probabilità ad un certo evento ma è, appunto, solo una probabilità.

    Cara mandragola, ho fatto una bagna al limoncello per il pan di spagna e, per la farcitura, una crema pasticcera al limone molto “limonosa”, perchè nella crema oltre a grattuggiare la buccia di limone ho anche spremuto un limone e mezzo e ho aggiunto poi acqua invece del latte. Ti vorrei tranquillizzare sulla questione peso, perchè 3 quarti della torta li ho distribuiti ad amici e vicina di casa 😉

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 464

    Non mi preoccupavo che la mangiassi tutta tu, Kridom, ma del fatto che facilmente stando più in casa si mangia e si ingrassa, tipo io! Mentre La tua crema, Kridom, mi ricorda quella della torta di limone, tipica dell’Appennino toscano che viene fatta con la pasta frolla ricetta Artusi, e una crema preparata come la tua, acqua al posto del latte + limone spremuto e grattugiato, ma senza uova e liquore. Il tutto cotto in formo a 180°. Fra l’altro una volta si trovava preparata alle sagre campestri, ed era così buona e friabile!

    p.s. Ogni tanto anch’io cucino e do tutto a qualcuna meno esperta… Ieri cannelloni di ricotta e verdura con besciamella burro e parmigiano…e pomarolina comprensiva di tutto per i piccoli. Ho trovato un modo per non passare la carota sedano e cipolla nel passatutto, la frullo col frullatore e la metto direttamente a cuocere nel pomodoro, viene liscia e perfetta con tutta la sostanza della polpa e delle fibre, ma i bambini non se ne accorgono.

    Alef2006
    Partecipante
    Post totali: 154

    Questo è anche il periodo delle scarcelle in Puglia: sono dei dolci deliziosi. Mia figlia di quasi 5 anni oggi me ne ha preparata una con le sue manine operose… che bontà… sapeva di Amore…

    g_b
    Partecipante
    Post totali: 85

    A difesa della salute pubblica, in quanto grosso diffusore di fake news, teorie no vax, no covid, antisemite ecc, il canale youtube byoblu qui spesso citato per riportare pseudonotizie scientifiche é stato oggi chiuso. Queste le motivazioni. Restando alle nuove frontiere della scienza, ed al rapporto con la comunicazione e divulgazione che quest’ultima ha inevitabilmente, care sorelle e fratelli, voi come la vedete questa vicenda? Eretici e non, mi piacerebbe sentire un vostro parere.
    La domanda mia é, é giusto censurare dove si mette a repentaglio la salute delle persone? Non vuole essere una provocazione, non fraintendemi. Chi può sentirsi provocato o offeso dalla mia domanda, voglia già accogliere le mie fraterne scuse. Davvero senza polemica.Cari saluti a tutti.
    Ps:
    Qui di seguito un link di un signore che riassume la faccenda ma , premetto da un punto di vista estremo, che non mi appartiene assolutamente. Solo per riassumere i temi.

    https://youtu.be/5SIMWKOViPs

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 870

    Non è neanche da mettere in discussione, caro g_b, che la Schola si dissoci da qualunque atto o fatto possa minimamente ledere la “SALUTE” umana e non solo! Ma nn saranno tutte le censure del mondo ad essere sufficienti per evitare i tanti mali che affliggono l’umanità! Ciò detto, ho fatto una veloce ricognizione nel forum e non mi pare che in un paio di video tratti dal nostro utente guglielmo tell dal canale web da te citato, si tratti di argomenti lesivi della salute… Di sicuro se così fosse stato non li avremmo pubblicati.
    Comunque, se ti fosse sfuggito, ti rimando al thread “Nuove frontiere della medicina” in cui è ben chiarita, fin da tempi insospetti, la posizione della Schola su argomenti attinenti la salute e oggi di grande attualità, come il post del 1° dicembre 2017 che qui di seguito si riporta ringraziandoti per la segnalazione dell’avvenuto oscuramento:
    “Grazie ai medici che hanno fin qui espresso con competenza il loro parere sulla questione dei vaccini, e grazie a quanti hanno dato il loro contributo di opinione e di esperienza sull’argomento. Ma se è vero che il miriamico praticante tende sempre e comunque ad uscire dal gregge, è pur vero che da statuto (Pragmatica Fondamentale) si impegna a rispettare le leggi dello Stato in cui si vive e ad essere in tal senso d’esempio, per equilibrio, etica, tolleranza per ogni opinione. Se per legge occorre vaccinare figli, nipoti e sé stessi, il miriamico deve senz’altro farlo. Ma sia ben chiaro, lo farà da “miriamico”: cioè utilizzando gli strumenti ermetici in suo possesso e per mezzo dei quali, così come premunisce sé stesso e i propri cari da ogni contagio o epidemia, da ogni pericolo visibile o invisibile, o valorizza in positivo il medicinale utile a una terapia, o il medico che dovrà formulare una diagnosi, o il chirurgo nel mentre opera, parimenti valorizzerà il vaccino che dovrà essere inoculato, annullando qualsivoglia effetto collaterale (reale o presunto che sia) e finalizzandolo al solo scopo immunologico cui è deputato.
    Forse questo può essere, uno fra i tanti approcci mentali che si potrebbe avere nell’affrontare i fatti della vita, cui allude Andy… ma comunque è senza dubbio quello che la Schola si aspetterebbe fosse vissuto da tutti i suoi iscritti di ogni ordine e grado…
    Invece, a chi alla Schola non appartiene, va tutto il nostro rispetto qualunque sia la sua opinione.”.

    guglielmo tell
    Partecipante
    Post totali: 179

    senza voler ragionare sulla liberta’ di espressione, la Costituzione, le norme che regolano la libera stampa.. per evitare di cadere in discorsi politici che credo escano dal nostro tracciato, e senza voler fare accostamenti con i vari socrati, giordani bruni, streghe o i piu’ vicini omeopati che magari per la massa dei contemporanei rappresenterebbero i bufalari del momento, ed evitando di fare la difesa d’ufficio di byoblu (chi vuole approfondire la loro vicenda trovera’ come farlo) mi limito solo a dire che, se non erro, il Maestro Kremmerz invitasse a leggere tutto ed a non credere a nulla. cari saluti a tutti

Stai visualizzando 15 post - dal 76 a 90 (di 107 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy