Rispondi a: Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …

Home/Il Forum della Schola/Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …/Rispondi a: Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …
garrulo1
Partecipante
Post totali: 427

Il brano postato da Alef mette di buon umore. Dopo la bella musica di Renzo Arbore, una breve riflessione: mi viene in mente all’istante una massima del Maestro Kremmerz: “Incipit ab ovo”. Si comincia dall’uovo, e poi ancora in altro passo “Il mondo, l’uomo, l’uovo sono tre….”, aperti gli spunti di riflessione. Una cosa mi viene da esprimere: l’uovo, dalla forma ellittica, rappresenta la manifestazione della vita, il foco centrale del cerchio, la Coscienza Universa, Madre e Padre nello stesso tempo della Creazione in embrione, si sdoppia in due fuochi, o meglio sposta il centro in due punti proporzionali alla curva della periferia, per cui l’avvicinamento oppure l’allontanamento dei fuochi rende la forma più circolare o più ellittica. D’altronde, il serpente (Ouroboros) che si mangia la coda, la cui impressione è quella dell’uovo quindi ovale, rappresenta un ciclo di trasformazione di qualunque fenomeno fisico. Anche lo zodiaco mi pare proprio venga rappresentato graficamente con questa forma. Pertanto, dalla dualità ben raffigurata nell’immagine dell’uovo, si sviluppa la Vita in ogni sua forma ed espressione. Quindi, per chiudere il discorso, è ben più datato l’uovo rispetto alla primigenia gallina. Ancora una frase che mi torna in mente sempre del Maestro, che ha a che fare con il serpente e con l’origine della Vita: “Uno è il serpente, Una è la Vita, ma la lingua si biforca nella proiezione dell’incanto”.
Ancora un caro saluto a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy