Rispondi a: Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …

Home/Il Forum della Schola/Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …/Rispondi a: Emozioni lungo il cammino … ermeticamente inteso …
seppiolina74
Partecipante
Post totali: 248

Grazie Tanaquilla! Mi sono fatta prendere dall’emozione del brano e non ho capito più niente!!E a proposito di canto….ho ritrovato la performance di una della regine più famose: l’Ape regina!

Con canto della regina si intende il rumore emesso dalle api regine. Le regine adulte comunicano, infatti, attraverso segnali vibranti. Il canto è prodotto dal moto del volo, senza il movimento delle ali e l’energia della vibrazione risuona nel torace.
Inoltre, questo canto è un La naturale, cioè un La a 432 Hz. Molti musicisti sostengono che l’attuale sistema musicale intonato sul La a 440 Hz sia sbagliato perché innaturale!
Lo stesso Giuseppe Verdi nel 1884 scrisse una lettera indirizzata alla Commissione musicale del governo italiano in cui chiese di ufficializzare l’utilizzo del diapason a 432 Hz “per esigenze matematiche”; Verdi, Mozart e altri musicisti accordavano la loro orchestra a 432 Hz.
Nel 1939 fu il ministro della propaganda nazista Joseph Goebbels ad imporre il diapason a 440 Hz. Questa misura venne poi fissata come universale nel 1954 a Londra per praticità.
Perché alcuni musicisti sostengono che il LA a 432Hz sia il LA naturale?
In breve: nell’universo ogni particella subatomica, atomo, struttura molecolare, cellula e organo del corpo vibra ad una determinata frequenza. Alcuni processi per noi fondamentali come la frequenza media del cuore, la frequenza di replicazione della doppia elica del DNA ed il così detto “battito fondamentale del pianeta”, noto come “risonanza fondamentale di cavità Schumann” (cioè risonanze eccitate dalle scariche elettriche dei fulmini nella cavità formata dalla superficie terrestre e dalla ionosfera) vibrerebbero tutti alla frequenza-base di 8Hz che corrisponderebbe, parlando di musica, ad un DO. A questo punto salendo di cinque ottave si arriverebbe ad un Do a 256Hz, scala il cui La é 432Hz e non 440Hz!
Inoltre, il suono ci arriverebbe completo, non distorto dalle vibrazioni delle molecole dell’aria. Questa frequenza farebbe risuonare il nostro corpo e la natura che ci circonda,dandoci notevoli effetti positivi sulla salute.
Fonte: http://www.ianuaapi.it

Forse qualche musicista potrebbe aggiungere qualcosa a questo articolo?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy