Rispondi a: Il Silenzio

Home/Il Forum della Schola/Il Silenzio/Rispondi a: Il Silenzio
m_rosa
Partecipante
Post totali: 558

Torno a scrivere su questo trhed, forse perché oggi, ancora più di ieri, il rumore è diventato più assordante, non lo sentite il rumore delle bombe e quello della sofferenza di tutti gli ammalati che il covid ha amplificato? Penso proprio di si…
E questa mattina nelle prime ore del giorno, nel silenzio della mia stanza, mi sono chiesta come sopravvivere a tutto questo male, come agire con quella parte di me che si lascia sopraffare dalle avversità e mi sono detta “a che serve (farsi sopraffare) se i problemi globali sono enormi e rendono tutto brutto e vanno a incrementare il male su questa terra e tingono di nero pure noi, a che serve, a che serve lasciarsi prostrare?” Devo reagire, mi sono detta, devo far si che la parte “buona“ di me prenda il sopravvento, anzi no, non prenda il sopravvento ma stringa in un abbraccio d’amore anche la parte più negativa e la rassicuri perché quel bene, quella scintilla di Universale, di amore di richiamo dell’infinito che è sempre stata dentro di me e che ha trovato la strada per arrivare a se stessa attraverso la Miriam, è cresciuta è diventata una donna che sta percorrendo la via per arrivare alla comprensione a diventare uno nel tutto dove non c’è più bene e male ma tutto è uno.
Vorrei concludere con una frase che ho letto e che più o meno diceva
“Essere fedeli all’origine vuol dire essere originali, veramente originali, perché vuol dire essere se stessi unici e irripetibili.”

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy