Rispondi a: Biblioteca on-line

Home/Il Forum della Schola/Biblioteca on-line/Rispondi a: Biblioteca on-line
wiwa70
Partecipante
Post totali: 258

https://www.finestresullarte.info/archeologia/francia-archeologo-38enne-decifra-scrittura-elamita
Ciao a tutti! Molto interessante i vostri post sul tema della Rosa, a cui volevo aggiungere anche,che le rose vengono utilizzate in agricoltura,dai viticoltori come indicatori per eventuali malattie delle vigne,piantate a tal scopo all’inizio di ogni filare.Sono tornata a leggere,sulla Via della Rosa, le parole del Maestro IAH- HEL sulla Matriarchia, un principio che attraverso le parole del nostro amato Maestro si rinnovano ogni volta, in modo fluido e pregnante nonostante il tema sia così impegnativo. A proposito di scrittura arcaica, prerogativa delle caste sacerdotali femminili di cui parlava tanaquilla,riporto qui un articolo che mi ha molto incuriosito, sulla news che è stata decifrata la scrittura elamita lineare, del III millennio a C, sorella della scrittura mesopotamica e non derivante da lingue semitiche o indoeuropee,in cui ci sono simboli che corrispondono a fonemi e sillabe tra cui il simbolo di Venere rovesciato( citato nella Via della Rosa come l antimonio/antimonaco alchemico,pag.120), una stella/sole,un’ascia bipenne ecc. Mi sono chiesta a quale suono fonetico possano corrispondere e se nel nostro territorio italico, in cui segni e simboli preistorici sono stati ritrovati inscritti su sassi ,possano coincidere con linguaggi e scritture arcaiche non ancora conosciute? Un caro saluto a tutti e buona serata

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy