Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

mandragola11
Partecipante
Post totali: 344

Se ci pensiamo, ogni volta che assumiamo un farmaco succede qualcosa di simile. Come facciamo a sapere gli effetti a lunga scadenza di una cura che però ci fa star bene al momento? Eppure se serve ed è necessaria si fa… l’importante è farlo in libertà … anche se a volte la scelta è purtroppo obbligata.

Buteo, a proposito di prevenzione al femminile recepita dal mondo contadino, mi fai venire in mente la velocità con cui Mater Natura, la nostra mamma vera, ha ripulito i 4 elementi mentre eravamo in lock down a marzo-aprile…acque limpide, cieli trasparenti, terra pulita e perfino il fuoco si è regimato a fine dicembre con la chiusura dell’immenso buco dell’ozono sull’Antartide, e quindi un riequilibrio dei raggi del sole.

Decla, condivido le tue riflessioni e lo sforzo di raccapezzarsi in questa infodemia massmediatica. Inoltre mi fai riflettere e chiedo perchè ci meravigliamo della viralità di un virus se per anni abbiamo nutrito una promisquità virale in rete, fatta di fake news, insulti, plagi, cyber bullismo? Si può fare questo parallelo tra pandemia e infodemia?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy