Rispondi a: Novilunio ed eclissi

Home/Il Forum della Schola/Novilunio ed eclissi/Rispondi a: Novilunio ed eclissi

Home Page Forum Il Forum della Schola Novilunio ed eclissi Rispondi a: Novilunio ed eclissi

garrulo1
Partecipante
Post totali: 329

Vero sotto tutti gli aspetti quanto affermato da Wiwa. Dal punto di vista astronomico stiamo a tutti gli effetti per entrare nell’era dell’Acquario, sono passati su per giù quasi tutti i fatidici 2.200 anni dall’ingresso nei Pesci, con annessa e connessa simbologia e accadimenti, credo intorno al 2. 150 più o meno, l’umanità affronterà il passaggio appunto nell’Acquario, per un altro stesso arco temporale caratterizzato proprio dai tempi dettati dalla cd. “precessione degli equinozi”, che su per giù in 26.000 anni solari, completa l’intero percorso dello zodiaco, casella per casella, dominazione per dominazione. Sicuramente ad ogni passaggio, storia documentata vuole che qualcosa succeda, innanzitutto nelle culture del passato, Egizi in testa, si certificava la variazione della Simbologia dominante che era durata un paio di millenni, così è stato per il Toro, poi per l’Ariete, i Pesci con l’ingresso nella Cristianità, vedremo con l’Acquario (ma mi raccomando, niente Diluvio!!). Battute a parte, l’auspicio vero è il salto di “qualità” nel progressivo percorso di consapevolezza che l’umanità ha come sempre dinanzi. Forse, come sottolinea Wiwa, il carico di sofferenza che in questo momento l’intero pianeta sta attraversando, potrebbe risultare l’elemento stimolante. Ricordo parecchio tempo fa, discorrendo di Ermetismo con un amico addentro la materia, quando accennai ad alcune esperienze del passato piuttosto “pesanti”, replicò così :”vedi caro mio, la sofferenza è una porta che può accelerare il cammino”. Credo che, se vero è che questa regola opera a livello soggettivo, sicuramente, analogicamente mi viene da dire, può essere valida anche a livello collettivo.
Un caro saluto a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy