Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

Home/Il Forum della Schola/La foto del secolo: il buco nero/Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

Home Page Forum Il Forum della Schola La foto del secolo: il buco nero Rispondi a: La foto del secolo: il buco nero

Savax
Partecipante
Post totali: 1

Ho letto che Kremmerz ha esposto alcune teorie sul magnetismo, e la gravità, forse solo accennandole (almeno dai testi che ho letto e ricordo). Mi pare di capire che lui ipotizzasse una gravità che collega tutte le cose. Teoria che, se veramente lo intende, sposo a pieno. Ho sempre pensato ad una teoria di rete gravitazionale universale, una specie di ragnatela di energie, in cui tutto è in equilibrio tra forze invisibili. A volte per fili di energie a volte per campi energetici. Come nella teoria delle stringhe con Fermioni ed il resto (circa).
Ma ad essere sincero ciò che mi interessa (solo personalmente) è capire se la gravità viene prima della materia. Cioè se è possibile che sia un energia di attrazione, che divisa in qualità diverse e branche diverse, sia nient’altro che l’attrazione che unisce le cose tra loro. Per esempio: i magneti, le creature di razze simili tra loro, le molecole di uno stesso gas che tendono a stare insieme senza sapere perchè. Come fanno le formiche a sapere che devono stare con le altre formiche e non andarsene a gironsolare con un serpente od un tricheco? fa sorridere la la domanda è seria. Penso di aver capito che è proprio l’attrazione che ci porta ad incarnarci in una specifica realtà. Cioè magari è una realtà generale che funzione, spesso, per similitudini di qualche generenon ancora ben teorizzato: il ferro sta col ferro, l’elio sta con l’elio, le razze si uniscono tra loro, ecc ecc
Cose’è veramente l’attrazione e come funziona? Tendiamo a dividerla caso per caso, fenomeno per fenomeno, tipologia per tipologia, ma forse ci sono delle leggi generali che accomunano tutto e tutti. E la repulsione cos’è?
Quindi cosa succede in ambiente di attrazione massima, estrema come in un buco nero? fisicamente e spiritualmente cosa succede? Tutto quello che finisce dentro che fa? Si unisce, si fonde o rimane separato ma in estrema concentrazione? Al suo interno è il caos o qualcosa succede in maniera organizzata? E’ un pozzo infinito o da li nascerà qualcosa ad un certo punto, cioè si saturerà e si creerà una stella?
Trovo queste domande molto affascinanti. Molto lontane, ma affascinanti. Forse ho divagato.
Cmq buona primavera a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy