Rispondi a: un intervento non invasivo: la discolisi

Home/Il Forum della Schola/un intervento non invasivo: la discolisi/Rispondi a: un intervento non invasivo: la discolisi

Home Page Forum Il Forum della Schola un intervento non invasivo: la discolisi Rispondi a: un intervento non invasivo: la discolisi

mens.libera
Partecipante
Post totali: 16

Un altro metodo alternativo a quello chirurgico è anche l’Ozono terapia. Personalmente sono completamente guarito da cinque ernie cervicali, che mi avevano provocato la paralisi del braccio sinistro, con ripetute iniezioni intramuscolari di questo gas praticate nella parte posteriore del collo. La cura è lunga, è durata circa sei mesi ed è anche dolorosa, ma sopportabile. In compenso si evita l’operazione che presenta profili di rischio. Naturalmente deve essere praticata da un medico esperto di questa specifica terapia e ovviamente dipende dalle ernie da trattare. A completamento del trattamento è stata necessaria anche una adeguata fisioterapia. Naturalmente non è detto che abbia successo sempre in tutti i casi. Ma con me ha funzionato. Aggiungo che bisogna avere la ferma volontà proattiva di voler guarire, non restare passivi, inerti, ed essere convinti che anche se si soffre è per riconquistare la propria salute rigenerandosi. E’ la natura, la materia con la sua propria intelligenza che fa nel suo ambito il miracolo della salute nell’uomo.

  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 11 mesi fa da mens.libera.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy