Reply To: Il simbolismo lunare e l’elettro-magnetismo nella Schola Philosophica Hermetica Classica Italica di Giuliano Kremmerz

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/Il simbolismo lunare e l’elettro-magnetismo nella Schola Philosophica Hermetica Classica Italica di Giuliano Kremmerz/Reply To: Il simbolismo lunare e l’elettro-magnetismo nella Schola Philosophica Hermetica Classica Italica di Giuliano Kremmerz

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz Il simbolismo lunare e l’elettro-magnetismo nella Schola Philosophica Hermetica Classica Italica di Giuliano Kremmerz Reply To: Il simbolismo lunare e l’elettro-magnetismo nella Schola Philosophica Hermetica Classica Italica di Giuliano Kremmerz

tanaquilla9
Moderatore
Post totali: 455

Sappiamo che i nostri riti ci armonizzano a ritmi e leggi della vita universa, ad esempio alle fasi lunari. A me pare che oggi la scienza indaghi e progredisca molto sulla conoscenza di rapporti, cause e meccanismi di “funzioni” naturali, fisiologiche, astronomiche, biologiche, profonde, psichiche, ecc., ma, a gran fatica, metta in relazione l’universo e l’uomo. Cosa che invece l’Ermetismo pone come punto essenziale. Cercando fra le cognizioni scientifiche la relazione “essere umano-luna” ho trovato ben poco. Fra le succinte informazioni: gli etologi e i biologi ipotizzano un ritmo circalunare, oltre al ritmo circadiano, che regola alcuni comportamenti notturni negli animali e nell’uomo. Oggi è provato ad esempio che le fasi lunari influiscono sul sonno e che la luna piena può influenzare negativamente la qualità del sonno (e i livelli di melatonina), in particolare dei maschi. Sembrerebbe che il “ritmo circalunare” sia interiorizzato nei nostri cervelli e si ipotizza che l’effetto della luna sia mantenuto da ormoni interni che sincronizzerebbero il cervello alle fasi lunari. Il ritmo circalunare è descritto in “Current Biology: Evidence that the Lunar Cicle influences human sleep”, non così evidente quanto il circadiano e non facilmente documentabile, ma sicuramente esistente, sebbene il suo ruolo sia ancora misterioso ed è difficile svelare le basi neuronali dell’orologio lunare umano.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy