Reply To: Castita e sessualità, Amore e procreazione. Stralci dagli scritti di Giuliano Kremmerz

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/Castita e sessualità, Amore e procreazione. Stralci dagli scritti di Giuliano Kremmerz/Reply To: Castita e sessualità, Amore e procreazione. Stralci dagli scritti di Giuliano Kremmerz

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz Castita e sessualità, Amore e procreazione. Stralci dagli scritti di Giuliano Kremmerz Reply To: Castita e sessualità, Amore e procreazione. Stralci dagli scritti di Giuliano Kremmerz

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 839

Sessualità e castità da tempo immemorabile sono state regolamentate dal riferimento dominante in quanto, benché attinenti alla sfera intima dell’uomo e della donna, si riferiscono all’esercizio di un potere: quello della perpetuazione della vita.
Il controllo della sessualità e la sua finalizzazione sono quindi temi ricorrenti delle religioni che mirano a forgiare la materia vivente individuata nel modo più ovvio, cioè intervenendo sulla generazione e sulle generazioni future. E l’esercizio della castità – vista come assenza di sessualità – ha inteso e intende astenere dall’umanizzazione che, per definizione, è anche mortalità.
Dal canto suo Kremmerz, proponendo la tradizione magica, affronta l’argomento con il pragmatismo che gli è consueto: “Come l’atto sessuale, così tutti gli atti esteriori e comuni agli altri animali hanno una influenza sulla disposizione o ingrandimento e potenza del corpo fluidico del discepolo (…) che l’atto materiale del coito sia o non sia materialmente fecondo, poco importa; perché ciò che si studia del magnetismo animale è perfettamente la riproduzione degli stati magnetici naturali nell’atto di amore”.
Si capisce quindi che, di là dalla coscienza sociale del fenomeno, castità e sessualità sono magnetizzazioni, spesso e volentieri legate dagli uomini al patrimonio ma anche – e anche dalle donne – a uno scopo: carriera? arte? scienza? evoluzione?
Dice Kremmerz che tutti gli amori raffinati hanno istanti di magia amorosa “sensazione di un mondo che non è umano, ma che nell’ipersensibilità di uno stato di essere speciale attinge ad una fonte umana”.
Così, svincolate dal significato che la corrente comune attribuisce loro, castità e sessualità appaiono davvero come le colonne di quella maestosa porta dell’Arca a nome Amore.
Original author: sal

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy