Reply To: AUTOFAGIA? Nihil sub sole novi!

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 839

con l’avvicinarsi della luna posto questo che potrebbe risultare interessante :Il SANGUE di BUE fresco è vietato in Italia ma ma si usa ancora il Sangue di Bue defibrinato (disidratato a bassa temperatura e ridotto in polvere fine)
L’albumina di sangue è un chiarificante rapido, energico e molto conveniente per i vini giovani ed inoltre con il suo uso è possibile ammorbidire il gusto dei vini rossi astringenti.

Collaggio del vino:
operazione con la quale si eliminano le sostanze astringenti che intorbidiscono il vino, quali tannini, proteine e sostanze pectiche mediante l’uso di additivi. Durante questa pratica enologica al vino viene aggiunto un composto colloidale opposto a quello della sostanza che nel vino è causa di intorbidamento. La scelta del tipo di additivo dipende dal colore e dal tipo del vino e dal risultato che si vuole ottenere.
Le due sostanze (quella del vino e quella aggiunta), avendo segno opposto, si attraggono reciprocamente, unendosi e precipitando.
Un travaso e una filtrazione separeranno poi il deposito dal vino.
Nel vino esistono colloidi a carica positiva e colloidi a carica negativa. Diventa pertanto necessario trovare colloidi del segno opposto per asportarli. I colloidi a carica positiva vengono “annullati” da bentonite, oppure dal caolino, dalla silice colloidale o dal tannino. Per asportare i colloidi a carica negativa (tannini), i collanti impiegati sono invece delle proteine: la colla di pesce (o ittiocolla), la caseina (o meglio caseinato potassico), l’albumina, la gelatina, il SANGUE DI BUE defibrinato e inoltre un tipo di silice colloidale avente carica positiva.
La gomma arabica è adatta a prevenire ogni tipo di intorbidamento colloidale in quanto avvolge le singole particelle (micelle) di colloide e non ne consente la reciproca attrazione, evitando quindi la loro flocculazione e il deposito; si dice che la gomma arabica svolge azione di colloide – protettore.
Original author: eris

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy