Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
garrulo1
Partecipante
Post totali: 444

Bellissima l’immagine che hai postato Mandragola. La Madonna sulla Falce Crescente intenta ad allattare dice davvero tutto!!! A quanto so, il tema della Vergine con il Divin Fanciullo, ricorre in molti dipinti di Albrecht Dùrer, e se ben ricordo, anche il Maestro Kremmerz qua e là lo cita. Evidentemente questo pittore, specialista nella tecnica del dipinto a olio su tavola di legno di pregio, aveva intuito o forse meglio conosceva l’aspetto simbolico che si celava dietro a ciò che dipingeva, anche perché sappiamo che la vena artistica, comunque si manifesti, è una delle modalità di espressione del Divino che caratterizza l’essere umano man mano che ne diventa consapevole.
D’altronde, proprio Giordano Bruno affermava che la pittura è poesia, musica e filosofia, la vera poesia o musica è sapienza divina e pittura, nel senso che, credo di comprendere che l’arte, nelle varie sue modalità di espressione, ha la caratteristica di un Geroglifico del Divino, quindi di una chiave per il contatto con il Mondo delle Cause.
Un caro saluto ed una buona giornata a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy