Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
Mercurius3
Partecipante
Post totali: 145

Carissime, carissimi!
Mi ritrovo ancora a preferire questo thread, dedicato alla forza dell’unione.
Mi sembra così strano come, pur non essendo presente da un bel po’sul nostro Sito, sento poco senso di colpa, in quanto uno strano, ma noto “filo” (il termine si ripete) riesce con pienezza a dare la consapevolezza che niente e nessuno si è mai frapposto.
Non c è interruzione, non c è meno o piu’. Ho dato meno comunicazione, è vero, ma l’essere sicura che in uno spazio sacro noi ci siamo TUTTI, immutabili se non per evoluzione, fedeli e pronti a qualsiasi input delle Gerarchie, mi ridà, come un’eco, la vostra voce interiore, che ho imparato da piu’ di trent’anni, a sentire come linfa vitale. Riprendere Letture che sembravano comprese, e riposte in biblioteca o cassetto personale, ma che richiedono vite e vite per essere veramente integrate, mi dà la risposta che leggere ed essere parola, sono due condizioni molto larghe.
E tutto ciò mi riporta ancora al Patto, al Dono, alla Gratitudine,a Voi Amati Maestri, a voi Amati Fratelli
Buona continuazione. A presto

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy