Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

Home/Il Forum della Schola/I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica/Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

Home Page Forum Il Forum della Schola I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

catulla2008
Partecipante
Post totali: 177

Irresistibile l’invito di Tanaquilla anche se l’Egitto lo visitai decenni fa. Purtroppo non ho più le foto di quel periodo (corsi e ricorsi della vita!) ma conservo nitidi tre ricordi che vi voglio partecipare:
1) Il tempio di Hathor a Denderah (la città della Dea) dove nella cappella dedicata a Osiride c’è la ruota dello Zodiaco (in copia in quanto l’originale è al Louvre, sigh!). Calendario, mappa del cielo, questa ruota era nella Sala della Conoscenza anche detta dei Misteri. Vi sarebbero pure rappresentate due eclissi.
2) I templi di Abydos e la lista dei Re dell’antico Egitto (insieme al Papiro del Canone reale custodito a Torino ricostruisce la cronologia faraonica e i loro Nomi). Interessante la tomba reale di Anedjib costruita in legno che si trova nella necropoli di Peqer (cercando su Internet oggi ne ho trovata menzione a questo link https://sv.wikipedia.org/wiki/Adjib)
3) Il tempio di Amon a Luxor sulle rive del Nilo: l’accesso è imponente e conserva tutta la sua magnificenza nonostante il fatto che la coppia di obelischi che ne segnavano l’ingresso sia stata dimezzata per portarne uno a Parigi. Il tempio fa parte di un complesso e ricordo che la nostra guida evocò con facilità l’immagine di una processione sacra lungo il tragitto che segnava le celebrazioni al dio ariete alla festa di Opet. A differenza delle feste astronomiche, legate appunto al moto degli astri (e determinanti ad esempio il primo giorno dell’anno con il sorgere di Sirio) quella di Opet era una festa stagionale (corrispondente al nostro inizio autunno) caratterizzata dal ‘moto’ delle statue che navigando sul fiume venivano condotte al Tempio di Luxor: da lì sarebbero ritornate dopo 11 giorni via terra al sancta sanctorum di Karnak.
Più parlo e più affiorano i ricordi… che magari saranno oggetto di un altro post.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy