Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

Home/Il Forum della Schola/I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica/Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

Home Page Forum Il Forum della Schola I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

mara329
Partecipante
Post totali: 88

Quanto hai ragione, Angelo. E’ verissimo che a distanza di tempo in alcune letture già fatte si ravvisa un significato prima non visto. E addirittura si evidenziano concetti, prima del tutto trascurati, come fossero stati invisibili. Anzi come se ognuno di essi si rendesse visibile ad un preciso momento di maturità o piuttosto di purificazione. Gli scritti dei Maestri della Schola ad esempio sono così. Vanno letti e riletti a distanza di tempo.
A proposito di farfalle vidi tempo fa a Rodi la Valle delle Farfalle. Milioni di farfalle si riuniscono da metà giugno (quando il bruco diventa falena) a settembre nella valle attratte da una particolare resina. Sono le Panaxia Quadripunctaria che mimetizzandosi con la natura riposano di giorno. Ma quando volano le loro ali rosso-arancio formano una nuvola indimenticabile.Il bosco va attraversato in silenzio perchè i fischi o il battere delle mani producono ultrasuoni percepiti dalle farfalle come una minaccia che le fa scappare spaventate, rischiando la morte per schock o per stanchezza. Invece devono riposare per raccogliere le forze per il grande volo che le attende a settembre. A fine agosto si accoppiano e le femmine a settembre volano via dalla valle per arrivare in un luogo sicuro per deporre le uova e… morire.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy