Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

ondina
Partecipante
Post totali: 49

I post di m rosa e Tanaquilla mi fanno riflettere sul fatto che per captare i segnali che ci provengono dalla natura dobbiamo essere in una condizione particolare….privi di sovrastrutture che ci provengono dalla corrente profana. Ecco perché i bambini “sentono le parole le parole del vento”…. loro non sono stati ancora condizionati
Allora è proprio necessario mettersi al lavoro per tentare di ripulire quei canali sensoriali che con il tempo abbiamo rivestito di inutili strati… così da poter riascoltare il vento… vedere le stelle e comprende il linguaggio della Natura!!
Buona domenica a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy