Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home/Il Forum della Schola/UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS/Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home Page Forum Il Forum della Schola UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

kridom
Partecipante
Post totali: 99

Sulla “divinità femminile” vorrei riportare alcune parole del Maestro J.M. Kremmerz: “In ebraico e siriaco Maria non vuol dire solo esaltata come in greco Maria, ma domina maris ed amaritudinis mare, nomi tutti devoluti alla Luna che il simbolismo cattolico mette sotto i piedi dell’Immacolata o Vergine delle Vergini…Questo simbolismo della Pura Concezione è anteriore di centinaia di secoli al cristianesimo. L’Iside velata egizia e le divinità muliebri o lunari delle monarchie assiro-­‐babilonesi ne fanno testimonianza. E’ il culto più elevato filosoficamente e magicamente parlando…nella teosofia altissima la Maria e Concezione non sono che stati di luce mentale, lo stesso della Rosa mistica dei Rosacroce. La verità che pone sotto i piedi tutte le mutabilità influenti sul mondo terreno (la luna) è circondata da 12 stelle, sono le 12 parvenze astrali che non mutano e splendono lo stesso e della stessa luce intorno alla testa sorridente della Saggezza…Ogni afflitto ricorra a lei e sarà consolato, ogni infermo sarà benedetto e guarito: se chi prega non è all’altezza di elevarsi fino alla più alta della sommità purissima, evochi e invochi la sua immagine astrale (In-­‐Mago) e anche l’ombra di quella luce, è luce che consola. (A,293-­‐294 e n.1).” Trovo che questo passo, sebbene onestamente non mi sia molto chiaro nel suo significato concreto, evidenzi quel femminile a cui tutti noi dobbiamo tendere. Questo mi ricorda anche una frase scolpita in un palazzo di Roma: “se insisti e resisti, raggiungi e conquisti”. Che tutti noi possiamo conseguire la LUCE!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy