Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

tanaquilla9
Moderatore
Post totali: 455

Caro kridom, è vero: quella dei contatti in astrale è il paravento dietro il quale sono in molti a nascondersi. Ma tornando alle “Ermetiche Cillenie Scienze ed Arti” e alla “Palladia d’Ermetica Scienza, Unica nelle sue Sintesi” dell’autore che citavi (sempre tutto maiuscolo), ritenendo di attingere la sua sapienza “dall’Egizia Fonte Cumana di Piazzetta Nilo” egli pensava di essere un pontefice. Ciò che so di lui, pur senza averlo conosciuto, è che ricorreva all’aiuto ermetico del Maestro Harahel a Bari per la sua salute.
Una sorella che era con me alla conferenza che citavo nel post precedente mi ha ricordato che l’iniziazione all’insaputa del personaggio di cui parlavo era niente di meno che al maestrato ed era avvenuta, ovviamente, in sogno.
Caro Daniel 56 mi è piaciuta molto la tua segnalazione della figura del Pazzo dei Tarocchi. Sarebbe interessante parlarne un po’ di più.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy