Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

Home/Il Forum della Schola/I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica/Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

Home Page Forum Il Forum della Schola I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica Rispondi a: I Luoghi del Sacro, della Magia e della Tradizione ermetica

ippogrifo11
Moderatore
Post totali: 146

Mi unisco nel benvenuto ad Alessandro e nel contempo mi piace evocare l’esperienza, unica, che provai quando, per la prima volta e insieme con tanti amici, alcuni dei quali stanno scrivendo questo tema, ci si stava recando in autobus verso le terre della Sibilla. Avevamo appena superato il Monte Vettore e si stava scendendo rapidamente verso la Piana di Castelluccio e già qualcosa si era mosso nel sentire comune: l’atmosfera, a bordo dell’autobus, era mutata d’un tratto: il vociare confuso, spesso gioioso, che aveva accompagnato il viaggio era cessato, per lasciare il posto a un raccoglimento denso di intime sensazioni. Appena giunti all’inizio della piana l’impressione fu netta: il tempo sembrava sospeso, fermo, come se fossi stato avviluppato in una sorta di bolla di eterno e immutabile presente. Non voglio addentrarmi nella descrizione del mio stato d’animo, percorso da emozioni e pensieri troppo intimi, posso però dire che fu un’esperienza sconvolgente: il contingente, l’accessorio, il sovrastrutturale evaporavano nell’improvvisa consapevolezza del Vero, per quanto ancora non decodificatile e meno che mai razionalizzabile.
Un caro saluto a tutti.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy