Rispondi a: Il Silenzio

Home/Il Forum della Schola/Il Silenzio/Rispondi a: Il Silenzio

Home Page Forum Il Forum della Schola Il Silenzio Rispondi a: Il Silenzio

kridom
Partecipante
Post totali: 100

Vedo tre possibili significati del silenzio. Il primo consiste nel silenzio inteso quasi come concentrazione (ad esempio mentre si esegue un rito, momento in cui dovremmo non farci distrarre da rumori esterni o da pensieri che vengono da dentro di noi). Il secondo è connesso al silenzio inteso come fase di incubazione di un’idea, in cui parlare di qualcosa che è ancora in via di formazione provocherebbe una perdita di energie che invece sarebbero necessarie per terminare positivamente la gestazione. Il terzo riguarda più propriamente il silenzio iniziatico connesso all’inopportunità/inutilità di comunicare un’eventuale intuizione che si è avuta oppure al divieto di comunicare le istruzioni orali che sono comunicate in via gerarchica. Vedrei il riferimento alla legge di Giustizia, citata nel post di ippogrifo11, a questo terzo tipo di silenzio. Con riferimento al silenzio inteso come incubazione di un’idea, mi domando fino a che punto io sia consapevole della sua attuazione dal momento che quando ho un’idea tendo a condividerla per meglio comprenderne le caratteristiche, che sono spesso inizialmente nebulose, cioè sento la necessità di condividerla perchè a livello consapevole non mi è ancora chiara del tutto. A voi capita di avere questo tipo di necessità?

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy