Prova 2

Home/Blog/Prova 2

Prova 2

test x inserimento nuovo blog.

Si avvertono tutti gli utenti che per problemi tecnici il blog non è ancora perfettamente funzionante.Si prega pertanto di continuare con i tentativi per postare, ma di usufruire della possibilità di lasciare dei commenti nelle singole pagine del sito per non interrompere il dialogo intrapreso.
Grazie.
Postato da sphci alle 10:04

About the Author:

26 Comments

  1. alchemilla68 6 Gennaio 2013 al 22:47 - Rispondi

    Auguri di un Felice 2013!!! finalmente, adesso che l’anno vecchio ci ha lasciato con tutta la sua pesantezza portando a galla ogni sorta di storture a livello sociale, è auspicabile che le cose cambino in meglio e che il messaggio di Salute e Amore della Miriam possa pervaderci e pervadere tutte le creature che in Lei credono e verso La Quale anelano e aneliamo, un grazie sentito alla Nostra Direzione, e ancora AUGURIIIIIII

  2. lina 3 Gennaio 2013 al 14:30 - Rispondi

    Auguri carissimi per un Buon Anno 2013 a tutti!

    Auspico etiche e ntelligenti soluzioni ai problemi di tutti !

    Un pensiero positivo d’inizio anno anche alla rete che ci consente il dialogo online:

    nel mare magnum del web più realtà limpide come kremmerz.it

    e meno siti spazzatura inquinanti alla deriva !

  3. picus 3 Gennaio 2013 al 12:33 - Rispondi

    Formulo gli auguri più sentiti per un 2013 generoso di conquiste in campo medico.
    Un pensiero forte e sentito a tutti gli ammalati purtroppo definiti incurabili veri “combattenti in trincea”.
    Per loro la forza di lottare e di riuscire a sconfiggere il male.
    Questa è l’unica “guerra” che posso giustificare e che ritengo giustissimo ovviamente combattere. Con ogni mezzo.
    Quindi mi sia consentito di esprimere sentimenti di grande ammirazione per l’azione disinteressata ed efficare della S.p.h.c.i di Giuliano Kremmerz che pone la terapeutica come unico fine.
    Per’altro quale altro obiettivo oggi sarebbe altrettanto fondamentale e primario?

    Buona giornata

  4. fulva11 2 Gennaio 2013 al 10:58 - Rispondi

    In questo 2013
    che la Giustizia trionfi in ogni cellula dell’Universo
    che ogni essere possa svolgere spontaneamente il suo umile ruolo innato
    che ogni prevaricazione sull’Eterno Femminino scompaia
    che la cooperazione nello spirito di Fratellanza unisca tutti saldamente al Centro Vitale
    che tutto ciò non sia solo un sogno o una speranza
    ma sia vivo e vero per ora, per il futuro, per sempre, in Miriam Mater-ia
    Auguri!

  5. mandragola11 1 Gennaio 2013 al 10:47 - Rispondi

    Buon 2013 a tutti/e con l’Augurio più grande di Salute, Luce, Amore e Serenità e…un po’ di fortuna!
    Esprimo la mia più profonda gratitudine alle nostre Gerarchie, in particolare al Maestro M.A.Iah-Hel.
    A presto, carissimi
    Mandragola

  6. garrulo1 29 Dicembre 2012 al 16:55 - Rispondi

    Rinnovo i più cari Auguri di un felice anno 2013 a tutti gli utenti del Blog. Un sentimento di particolare gratitudine alla Direzione della Schola, per la tutela dell’integrità Ortodossa e per l’incessante Opera di assistenza e supporto di cui tutti, a seconda delle difficoltà che incontriamo lungo il cammino, avvertiamo un naturale bisogno.
    Ancora Buon Anno

  7. garrulo1 25 Dicembre 2012 al 16:39 - Rispondi

    Un caro augurio di Buon Natale a tutto il Blog. Un sentito grazie alla Direzione della Schola ed alle Gerarchie preposte.
    Un pensiero teso al Sole Bambino che riprende il suo cammino di crescita e luce.

  8. admin 21 Dicembre 2012 al 15:40 - Rispondi

    Originariamente postato da m_rosa59
    Il 20 Dicembre 2012 alle ore 21:16

    Una poesia per gli amici del blog.
    “Dite:
    è faticoso frequentare i bambini.
    Avete ragione.
    …Poi aggiungete:
    bisogna mettersi al loro livello,
    abbassarsi, inclinarsi,
    curvarsi, farsi piccoli.
    Ora avete torto.
    Non è questo che più stanca.
    E’ piuttosto il fatto di essere obbligati ad innalzarsi
    fino all’altezza dei loro sentimenti.
    Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi.
    Per non ferirli”
    Janusz Korczak

  9. admin 21 Dicembre 2012 al 15:40 - Rispondi

    Originariamente postato da catulla2008
    Il 20 Dicembre 2012 alle ore 00:21

    Mi ricordo una favola di Caio Giulio Fedro, sempre attuale nonostante i due millenni trascorsi, in cui il lupo vigliacco che vuole mangiarsi l’agnello lo accusa di intorbidargli l’acqua sebbene l’agnello sia più a valle di lui e, di fronte all’evidente assurdità della sua accusa, si appiglia agli antenati dell’innocente per giustificare a sé stesso la propria ingordigia. La storia è nota: Fedro era uno schiavo liberto che passò i suoi guai per aver osato troppo beffeggiare i potenti… Ma i meccanismi animali restano gli stessi: gli avidi e i prevaricatori ancora oggi starnazzano per nascondere i propri appetiti.
    Nella puntata odierna della trasmissione televisiva “Leonardo” si è parlato nuovamente di Rizzolatti: scopritore dei neuroni specchio, ha dimostrato con i fatti che i comportamenti si apprendono e che il proverbio “chi va con lo zoppo impara a zoppicare” è realtà scientifica. Per contro, lo stesso meccanismo può indurre il cambiamento in positivo e condurre le persone a una maggiore consapevolezza così che l’animale, sempre presente nella nostra materia, qualora entrato – ad esempio – nell’orbita di un Maestro, ne sia contagiato per Amore e si senta sempre più spinto a superare sé stesso andando oltre la ciotola di cibo o la gara per dimostrare di essere il pollo più bravo.
    Ancora mi infastidiscono gli ignoranti e gli intrallazzatori ma la pratica condotta fin qui nella Schola, mi sta educando a considerare le ventate emotive dell’anima, compresa la mia, per quello che sono e a considerare la vita umana come una commedia dell’arte in cui alla fine ciò che prevale è il moto profondo del cuore verso la sua Causa Prima.
    E ne ringrazio la Miriam.

  10. admin 21 Dicembre 2012 al 15:40 - Rispondi

    Originariamente postato da mandragola11
    Il 15 Dicembre 2012 alle ore 18:55

    Un saluto di bene e di affetto!

  11. admin 21 Dicembre 2012 al 15:39 - Rispondi

    Originariamente postato da catulla2008
    Il 15 Dicembre 2012 alle ore 18:39

    Questo mi ricorda la prefazione di un libro comprato molti anni fa successivamente a un Seminario tenuto dalal S.P.H.C.I (https://www.kremmerz.it/s-p-h-c-i/pubblicazioni/oracoli-misteri-e-arti-divinatorie-tra-oriente-e-occidente/)
    “Non è mago colui che non crea, non benefica, non guarisce, non prende, non dona, non consola, non prevede, non provvede, non ama, non benedice, non solleva, non difende, non abbatte, non arresta, non deprime.
 Le forze occulte residenti in noi, integrate in poteri che sono essenzialmente della nostra natura animale, come i muscoli del nostro corpo, diventano atrofiche se l’esercizio non le sviluppa rendendole elastiche.
 La volontà direttrice di queste forze è un riflesso di quella scintilla divina che è il nostro intelletto.
 Nell’equilibrio di spirito e materia, maritati in dolce temperamento, la volontà non è mai tentata a prevaricare…”.

  12. admin 21 Dicembre 2012 al 15:39 - Rispondi

    Originariamente postato da filosobek88
    Il 15 Dicembre 2012 alle ore 18:27

    Il ritmo del cuore è un suono che, nel nostro corpo, costantemente sintonizza tutte le cellule la cui attività genera un campo elettrico che può essere rilevato sulla superficie della pelle. Secondo le leggi della fisica, qualsiasi corrente elettrica genera inoltre un campo magnetico nello spazio circostante che, tuttavia, per quanto concerne il corpo umano, fu per anni solo ipotizzato in quanto troppo lieve per essere rilevato dalle apparecchiature del tempo. Negli anni ’20, Burr, ricercatore presso l’Università di Medicina di Yale, suggerì che a una perdita di energia corporea corrispondessero i sintomi di una patologia, ciò che poté essere misurato da Baule e MacFee dell’Università newyorkese di Siracusa grazie a due cavi collegati a un amplificatore. Solo negli anni ’70 Cohen, grazie a un dispositivo magnetometrico per la misurazione dell’interferenza quantica SQUID, confermò che il cuore proietta un campo biomagnetico, mentre Zimmerman iniziava negli anni ’80 a Denver, in Colorado, lo studio di campi magnetici provenienti dalle mani. Negli anni ’90, in Giappone, Seto e colleghi fecero altrettanto rilevando il campo in emanazione da alcuni praticanti di arti marziali.
    Giuliano Kremmerz, forte di una tradizione ermetica e sapienziale, più di un secolo fa così annotava: “il malato, interrotto il suo circuito magnetico ricostituivo, non può ritornare ad esso senza una forza supplementare che lo riduca allo stato precedente di equilibrio, perché se l’uomo è stato colpito da questo disordine, per l’assioma della non possibile separazione dalla terra, anche l’aura emanata da lui è malata” (https://www.kremmerz.it/luomo-e-lambiente-secondo-la-filosofia-di-giuliano-kremmerz/#more-3034).
    Masaru Emoto, noto studioso delle proprietà dell’acqua più volte recensito in questo sito web, dice che ogni cellula ha coscienza e intelligenza in quanto le frequenze elettromagnetiche vengono immagazzinate nei fluidi del corpo le quali, seppure separate, sono espressione della medesima armonia.
    La tradizione magica educa a disporre e sintonizzare il proprio corpo alle pulsazioni del nostro sistema solare e la Schola fondata da Kremmerz conduce i praticanti a dirigere l’armonia gradatamente ritrovata in pro della salute di chi chiede. Di fatto, però, la struttura dei Maestri è prova vivente del possibile funzionamento dell’apparecchiatura corporea, certo non disgiunto dalla struttura cerebrale. Osservava Kremmerz: “Nell’Ermetismo in cui consideriamo la materia come unica, sempre, perché è cosmica, sia organica che inorganica, differente per tante varietà di aspetto, noi non intuiamo le differenze che per variazione dispositiva di atomi: cosa che con certi veli è stato detto da filosofi come Empedocle e Timeo di Locri. Così, a parte ogni esame anatomico, chimico e fisiologico, il cervello diventa per noi un nucleo dispositivo nei riflessi del magnetismo terrestre, della elettricità terrestre e atmosferica, e delle altre forze cosmiche – calore, luce, suono – che direttamente o per rimbalzo riceve” (https://www.kremmerz.it/sensazioni-e-pensiero-nella-filosofia-ermetica-di-giuliano-kremmerz-prima-parte/).
    La nostra Schola dunque è, anzitutto e in primo luogo, crogiulo di ricercatori e praticanti di una tradizione millenaria le cui applicazioni terapeutiche, legate alla Miriam e riscontrabili da iscritti e richiedenti, indicano una strada possibile di sviluppo e una speranza di risanamento per l’umanità tutta.

  13. admin 21 Dicembre 2012 al 15:39 - Rispondi

    Originariamente postato da segezia810
    Il 11 Dicembre 2012 alle ore 23:35

    C’è stato il recente commento di una biologa che mi ha fatto riflettere su un dato importante: se la vita si è sviluppata dal mare è perché l’acqua salsa ha in sé l’energia necessaria per generare la vita. Difatti, il liquido amniotico, nel quale cresce e si sviluppa l’embrione è – appunto – una soluzione idrosalina.
    Nella tradizione alchemica è tutto un citare ‘solfo, mercurio e SALE’; Kremmerz invita di continuo a usare la saliera e dice che i pavimenti si tengono mondi con acqua e sale; questo ciclo di Lunazioni (Primo ciclo fino a luglio 2015!) suggerisce di utilizzare il sale marino per congestioni, vertigini, ipocondria, e inserisce il comunissimo cloruro di sodio fra i quattro rimedi bene influenzati per tutto il periodo.

    https://www.kremmerz.it/terapeutica/medicina-tradizionale-le-lunazioni/medicina-tradizionale-le-lunazioni-di-gennaio/

    Così ho scoperto che il sale è un rimedio antichissimo e ci sono addirittura dei centro di ‘halotrattamento’ che aiutano a liberarsi dalle tossine.
    Infine, guardandomi attorno, non posso che convenire sul bisogno di liberarsi da tanti agenti infettanti di vario tipo, ma senza cancellarne la traccia: diventiamo infatti più forti ad ogni vittoria e, come fanciulli nel seno della Madre, la nostra evoluzione biologica si compie nella memoria.
    Per questo sento che è importante conoscere e difendere la tradizione che ci viene dai nostri Maestri come la più preziosa e completa tradizione scientifica regalata al mondo, vero liquido amniotico che condensa e serba il percorso dell’umanità migliore: Quella cui attingiamo per crescere.

  14. admin 21 Dicembre 2012 al 15:38 - Rispondi

    Originariamente postato da mandragola11
    Il 11 Dicembre 2012 alle ore 09:47

    Sul Sito ci sono interessanti commenti!

  15. admin 21 Dicembre 2012 al 15:38 - Rispondi

    Originariamente postato da fler95
    Il 09 Dicembre 2012 alle ore 15:02

    https://www.kremmerz.it/la-concezione-immacolata-commentata-da-giuliano-kremmerz-2/
    Consiglio a tutti la lettura di questo attualissimo POST.

  16. admin 21 Dicembre 2012 al 15:37 - Rispondi

    Originariamente postato da corolla-
    Il 06 Dicembre 2012 alle ore 22:55

    Grazie Sannitica *_*

  17. admin 21 Dicembre 2012 al 15:37 - Rispondi

    Originariamente postato da sannitica2011
    Il 06 Dicembre 2012 alle ore 21:27

    Ringrazio Cerere per le sue parole che, per chiunque alberghi nell’animo esigenza di Giustizia, tensione verso il Bene, necessità di Bellezza, amore per il Vero, non possono che essere una panacea, toccasana e promessa.

  18. admin 21 Dicembre 2012 al 15:36 - Rispondi

    Originariamente postato da cerere6012
    Il 06 Dicembre 2012 alle ore 19:46

    risposta a sannitica sul sito

  19. admin 21 Dicembre 2012 al 15:36 - Rispondi

    Originariamente postato da sannitica2011
    Il 06 Dicembre 2012 alle ore 15:49

    Per Corolla: ho risposto alla tua domanda sulla tavola di rubino nel sito in Elicoide – alla voce eventi e segnalazioni – visto che qui, sul blog, non si riesce ancora a postare bene.

  20. admin 21 Dicembre 2012 al 15:35 - Rispondi

    Originariamente postato da filosobek88
    Il 05 Dicembre 2012 alle ore 23:18

    Partendo dall’assunto che l’essere umano è costituito di materia e energia legate tra di loro in maniera indissolubile, oggi la medicina, utilizzando la fisica dei quanti (Plank-Borch), riesce ad effettuare una diagnosi decodificando le trasmissioni intercellulari. Infatti, postulando che il corpo vivente possa emettere o assorbire frequenza, ogni nostra cellula può comunicare istantaneamente con tutte le altre dell’organismo utilizzando il DNA come ricetrasmittente e, altrettanto istantaneamente, produrre messaggi elettromagnetici dai precisi effetti biologici. Gli occhi, l’epidermide, le cellule staminali, tutti hanno la loro frequenza caratteristica (ad esempio, le staminali sono programmate per vivere a 22mila chilo hertz). Quando un organo si ammala, pulsa a una frequenza inferiore alla propria. La medicina quantistica si occupa quindi dell’aspetto energetico-elettromagnetico della fisiologia.
    Confrontando ora le recenti scoperte in campo medico, si pensi alla medicina ermetica che asserisce “il principio terapeutico ermetico è lo stesso principio vitale, la cui deficienza determina lo stato morboso” e anche “noi possiamo dare alla vita indebolita, sofferente di un uomo, un principio vitale che tutti quanti noi, come in genere tutti gli uomini, possediamo e che sotto determinate leggi possiamo trasmettere o aggiungere alla forza vitale dell’individuo che ne manca. Come una trasfusione del sangue, la nostra è una trasfusione di fluido della vita animale e psichica”.
    In conclusione non si potrà che convenire con Giuliano Kremmerz: “Le scienze mediche hanno fatto negli ultimi due secoli dei progressi immensi”.

  21. admin 21 Dicembre 2012 al 15:35 - Rispondi

    Originariamente postato da fulva11
    Il 05 Dicembre 2012 alle ore 21:32

    Prova.
    Speriamo che il problema tecnico si risolva al più presto.

  22. admin 21 Dicembre 2012 al 15:35 - Rispondi

    Originariamente postato da sannitica2011
    Il 05 Dicembre 2012 alle ore 20:00

    Sono appena rientrata in casa e mi accorgo che ci sono ancora problemi sul blog. I tentativi fatti da altri utenti risalgono circa alle ore 12- 13. NOn so quindi se si siano rimesse a posto le cose, ma spero di si. Comunque provo a postare questo testo.

  23. admin 21 Dicembre 2012 al 15:34 - Rispondi

    Originariamente postato da cerere6012
    Il 05 Dicembre 2012 alle ore 12:07

    non mi pubblica commenti superiori a poche parole

  24. admin 21 Dicembre 2012 al 15:34 - Rispondi

    Originariamente postato da cerere6012
    Il 05 Dicembre 2012 alle ore 12:06

    test per inserimento commento

  25. admin 21 Dicembre 2012 al 15:34 - Rispondi

    Originariamente postato da smeraldo888
    Il 05 Dicembre 2012 alle ore 11:36

    terza prova commento breve

  26. admin 21 Dicembre 2012 al 15:33 - Rispondi

    Originariamente postato da smeraldo888
    Il 05 Dicembre 2012 alle ore 10:47

    ulteriore prova

Scrivi un commento

1 × 1 =

 

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy