admin Kremmerz

Home/Forum/admin Kremmerz

Risposte nei forum create

Stai visualizzando 7 post - dal 736 a 742 (di 742 totali)
  • Autore
    Post
  • admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 911
    in risposta a: Eventi e Segnalazioni #6576

    A proposito del discorso sull’arte che si sta sviluppando in questo periodo sul nostro sito, mi è capitato di leggere, ultimamente, delle notizie interessanti di un esperimento di neuro estetica che sintetizzo per gli amici utenti.
    La neuro estetica è quella scienza che si interessa allo studio del meccanismo specchio in relazione all’arte partendo dall’assunto che la rappresentazione artistica comunica all’osservatore azione e movimento, sia nell’immagine sia nello stesso gesto creativo.
    “La complessità della relazione che si instaura tra un’opera d’arte e il suo osservatore va ben al di là del cervello di catturare elementi percettivi essenziali dell’oggetto osservato” afferma la neuro scienziata Alessandra Umiltà che ha condotto in collaborazione con altri ricercatori e storici dell’arte, l’interessante esperimento svoltosi presso il Dipartimento di neuroscienze dell’Università di Parma.
    L’esperimento consisteva nel sottoporre alcuni volontari ad elettroencefalogafia mentre osservavano alcune opere dell’artista Lucio Fontana, i famosi “tagli su tela”, inframmezzate da riproduzioni grafiche delle medesime opere. L’esperimento ha dimostrato che in tutti i partecipanti si verificava un’attivazione corticale di programmi motori alla presentazione dell’originale ma non di fronte alle riproduzioni grafiche. Questo dimostra, secondo i ricercatori, che grazie ai neuroni specchio, quando vi è un segno sulla tela, che è frutto di un atto creativo, esso viene “simulato” dall’osservatore mediante un’attivazione motoria. La corteccia motoria ravvisa, nel segno astratto impresso sulla tela, la potenzialità del gesto che l’ha creato, anche in assenza del movimento. In tal modo è stata confermata la teoria di uno dei ricercatori secondo cui “il coinvolgimento del meccanismo specchio nella contemplazione delle opere d’arte visuale è un importante ingrediente del sentimento di empatia che si prova di fronte ad esse”.
    E questo mi riporta al pensiero del nostro amato Maestro Kremmerz, quando diceva che tutto è materia e che ricercare le cause concrete, scientifiche in tutto ciò che accade è la via maestra per raggiungere la consapevolezza, mi affascina inoltre l’assenza di ogni misticismo e spiritualismo nell’esperienza estetica, il sentimento c’è ma il sentimento è qualcosa di estremamente concreto che ha come fine ultimo, a ben guardare, quello di metterci in contatto, in simpatia ed empatia con la Natura Creativa.
    Original author: m_rosa

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 911
    in risposta a: Eventi e Segnalazioni #6568

    Baubo si alza la gonna e ride… come dire “non c’è storia!”. Purtroppo molte volte noi donne ci lasciamo convincere di essere il “sesso debole”, dimenticando l’immenso potenziale di vita che abbiamo, e dimenticando che se una soluzione c’è, le donne la possono trovare (Demetra insegna! Come ci ricorda Catulla) sempre che si siano riappropriate della loro natura più profonda.
    Original author: m_rosa

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 911
    in risposta a: Eventi e Segnalazioni #6565

    Come non essere d’accordo con sannitica… e non rispondere in modo affermativo alle domande che pone a conclusione del suo commento!
    Per esperienza diretta posso aggiungere che la nostra Schola Hermetica ortodossa, non solo non è fin dalle sue origini mai stata discriminante in senso lato, ma è l’unica che consente alle donne la trasmissione iniziatica, da bocca a orecchio, di quelle istruzioni necessarie per il loro processo alchemico-trasmutatorio. Trasmissione misterica che, MAI codificata, al contrario di quella riguardante il processo maschile, non può essere stata profanate né manipolata, nè strumentalizzata da pseudo-maestrini maschi di vecchia e nuova generazione.
    E, piaccia o no a tutti costoro, il dato reale che un Maestro iniziatore, nonché Delegato Generale della S.P.H.C.I. Fr+ Tm+ di Miriam, sia in questo delicato momento storico una donna, costituisce un’ulteriore garanzia di giustizia, bene e salute per tutti coloro che sinceramente aspirano all’ascenso, oltre a rappresentare concretamente quel primo passo indispensabile per l’affrancamento delle future generazioni di iniziati alla sacra Scienza della Vita, dalla cultura della violenza, della prevaricazione e della morte.
    Original author: cerere6012

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 911
    in risposta a: Terapeutica #8431

    In merito al mistero della vita è un bene che rimanga tale!
    Vista la tendenza distruttiva.
    Original author: lina

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 911

    ho trovato molto illuminante il concetto dei tre peccati del mago: é sorprendente l’uso di un concetto “moralistico” per designare qualcosa che riguarda piuttosto l’efficacia, anche se in senso più ampio tale efficacia no si realizza se l’operatore non é giusto, in quanto la giustizia diviene la sola condizione possibile di neutralità e di impersonalità che consente di evitare i tre peccati di desiderio, paura e pentimento… quest’ultimo é quello che mi lascia più perplesso, in quanto i primi 2 attengono evidentemente alla fase antecedente/ contemporanea all’atto magico e dunque lo possono inibire, il pentimento attiene chiaramente a quella successiva, per cui non mi spiego come potrebbe pregiudicare l’atto magico, a meno che non si intenda che interferisce sul periodo di “incubazione” della volontà espressa, oppure che vada a pregiudicare eventuali atti futuri.. grazie e buona serata
    Original author: guglielmo tell

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 911

    La concezione della terapeutica così come delineata da J.M. Kremm-Erz, e da Lui integrata nella S.P.H.C.I., è così pura da “muovere l’animo”. Vibra attraverso le Sue parole un tale Amore che ci migliora la semplice lettura. Invoglia alla pratica e alla sperimentazione. Incanta la semplicità. Innamora l’intento. Conquista la reale umiltà. Rende orgogliosi di far parte della Fratellanza di Miriam e ancor più in questi tristi tempi in cui esiste un caotico farneticare intorno alla Sua magistrale figura. Ma nessuno arriverà mai ad azzerare il Bene che questo Maestro, seguito dai Suoi legittimi Successori, ha offerto ed offre all’umanità, attraverso la S.P.H.C.I. Questo brano va letto e riletto perché, come scritto, solo i “mistici del materialismo bruto” vorranno non capire.
    Original author: tanaquilla9

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 911

    Questa pagina è dotata di vibrazione propria e perciò accade che col suo contenuto ci si possa solo sentire in concordanza armonica oppure, al contrario, in inconciliabile dissonanza per eccessiva distanza della personale frequenza vibratoria. Quanto emerge dallo scritto è il riflesso della stessa I-Dea che informa vita e finalità della Schola: l’evoluzione per la progressiva integrazione dei Numeri in quel disegno unitario che è Armonia nel Bene e Ordine nella Giustizia. Del resto, che scopo potrebbe mai avere un ascenso fine a sé stesso e circoscritto al solo Io, per quanto scarnificato e spersonalizzato possa essere?
    Original author: ippogrifo11

Stai visualizzando 7 post - dal 736 a 742 (di 742 totali)

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy