Prossima eclisse lunare

Home/Il Forum della Schola/Prossima eclisse lunare

Home Page Forum Il Forum della Schola Prossima eclisse lunare

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Articoli
  • L. J. Aniel
    Moderatore
    Post totali: 3

    Cari lettori del Forum,

    in altra sede abbiamo riflettuto insieme sul significato reale e autentico delle eclissi lunari e solari. Indipendentemente da quelle considerazioni, vorrei che anche chi non appartiene alla Schola meditasse su questi eventi. Chi si interessa di ermetismo è spesso portato a fare scelte diverse da quelle della maggior parte delle persone e, consapevole del fatto che in tutte le tradizioni occidentali e orientali le eclissi sono considerate eventi infausti, eviterà di stare a guardare, sintonizzandosi con essa, la Luna di sangue del 21 gennaio prossimo.

    Un saluto e un augurio,

    ● L.J. Aniel

    Mercurius3
    Partecipante
    Post totali: 68

    Grazie °L.J.Aniel, al solito la tutela, le informazioni preziose, l’attenzione, sono “materni amorosi” doni che sempre giungono a chi è meno preparato alla lettura giusta dei cambiamenti e delle caratteristiche dell’universo . Non è argomento semplice ahimè!

    mandragola11
    Moderatore
    Post totali: 163

    Infinite grazie carissimo Maestro L.J.Aniel per l’avviso e la premura, costanti!
    Come dice Mercurius3 sappiamo bene che l’argomento non è semplice.
    È una fortuna e un gran bene che la Schola dia le chiavi interpretative e applicative di questi eventi celesti ai nostri Maestri, che le usano a beneficio di TUTTI!
    Grazie di cuore!

    m_rosa
    Moderatore
    Post totali: 159

    Grazie Maestro per le indicazioni che arrivano,come sempre, puntuali, per darci quelle indicazioni che ci aiutano ad affrontare il cammino nella maniera migliore.

    cerere6012
    Moderatore
    Post totali: 7

    Astra inclinant non necessitant!
    Ma fra sole e luna non c’è forse mercurio? Quel bel furbetto alato alla testa e ai piedi che credo proprio che se ne infischi delle eclissi dell’uno e dell’altra, anzi, magari approfitta proprio della straordinaria situazione per rubare ai cieli e portare in terra, mariuolo qual è, potenza e virtù ora dell’una ora dell’altro. Grazie Maestro L.J.Aniel per avercelo ricordato!

    catulla2008
    Partecipante
    Post totali: 136

    Ho letto i post sull’argomento eclissi e quello di Cerere ha dato voce a qualcosa che già stavo tentando di articolare dentro di me: infatti, chi dice che non si possa usare il momento in cui la Luna è separata dal Sole a causa della presenza della Terra proprio per realizzare fisicamente e nel concreto quanto magari ci viene impedito dall’emotività o dall’immaginazione? E chi dice che allorché la Luna si interpone tra noi e il Sole non renda evidenti (e quindi isolabili e gestibili) quelle nostre magagne, difettività, tracotanze che spesso riescono a confondersi e mascherarsi nella quotidianità? Il Maestro L.J.Aniel ci ricorda infatti che lo studioso non “sta a guardare” e Cerere annota che gli astri “inclinano”: credo dunque che spetti a noi adattarci al Cielo e coltivare quanto è propiziato dagli astri o falciarlo, così che la materia viva di cui siamo fatti risponda alla nostra volontà come alla mano di un contadino, e il frutto del nostro lavoro diventi carne e sangue e non resti parola vana…

    Kohan Peter
    Partecipante
    Post totali: 21

    ASTRONOMICAMENTE, la Luna illumina generalmente la notte (la faccia illuminata dal Sole e rivolta alla Terra).
    Nelle consuete fasi della Luna c’è anche quella della Luna nuova (Luna, seppur non allineata con l’orbita terrestre, collocata tra Sole e Terra), ma qui i piani delle orbite della Terra intorno al Sole (eclittica) e della Luna intorno alla Terra non vanno a coincidere (ciò avviene in due soli punti d’intersezione o nodi, in cui i due differenti piani ellittici orbitali vanno temporaneamente a coincidere lungo la loro rispettiva linea d’intersezione; più facile a vedersi che a dirsi…); inoltre Luna e Sole si trovano – nella fase della Luna nuova – in CONGIUNZIONE (nel caso in cui le orbite, in tale fase, coincidessero, sovrapponendosi e allineandosi perfettamente tra loro, si avrebbe un’eclissi solare).

    Quando il Sole e la Luna sono in OPPOSIZIONE tra loro, la Luna – con le orbite disgiunte o non intersecanti – è piena, mentre nei momenti di coincidenza d’intersezione nei nodi tra le orbite terrestre e lunare, avviene l’eclissi lunare (l’ombra terrestre proiettata sulla faccia sferica lunare).
    Nella Luna nuova semplicemente il Sole non illumina la faccia sferica lunare rivolta (sempre la stessa faccia) alla Terra:
    non la vediamo quindi nell’arco della notte (senza avere alcuna proiezione d’ombra terrestre) e risulta invisibile a causa della intensa luce di giorno (che nel caso di intersezione nodale delle rispettive orbite procura di giorno l’eclissi solare, parziale o totale).

    La Luna ruota (un giro completo dopo circa 28gg) intorno alla Terra molto più lentamente della rotazione della Terra su se stessa (24h del giorno/notte).

    ESOTERICAMENTE, per quanto abbia compreso, il fatto quindi che la Terra adombri o privi la Luna della luce solare, riflessa conseguentemente sulla Terra, sarebbe da prendere come evento non positivo o non augurale.

    Simbolicamente – parlo da profano – potrebbe significare un giudizio sulla Verità: nella notte illuminata, in qualunque momento, se scompare e ci abbandona la luce davanti ai nostri passi viene oscurata anche la via, occorre non perderla quindi mai dentro se stessi e se occorre accendere il faro e lume interno imperturbabile e non soggetto agli effetti ciclici terreni, mutanti e relativi propri del piano materiale dell’esistenza in cui siamo immersi e forse prigionieri.

    La Luna, se oscurata (proprio dalla Terra che illumina e ne scandisce i tempi), priva anche la Terra stessa della sua luce nel momento delle tenebre notturne, riflessa naturalmente dal Sole, come attraverso uno specchio purissimo in bianche vesti date dalla limpidezza splendente lunare.
    Anche la Luna da parte sua può occultare la luce diretta del Sole emessa sulla Terra, durante il giorno…

    La Luna sappiamo che con l’eclissi totale lunare (rifrazione, riflessione e diffrazione a parte della luce) rimane immersa completamente nell’oscurità, mentre durante l’eclissi solare questo non può accadere per le dimensioni inferiori del satellite.

    La luce, o meglio la frequenza di luce, sottratta (per varie ragioni fisiche) dalla luce riflessa lunare è la componente color blue (come quella visibile nell’atmosfera terrestre di giorno), rimanendo quella con frequenza minore (e meno deflessa, meno deviata), la luce rossa.

    Un po’ come dire, ci viene derubata/sottratta la “luce celeste”.

    Mi dà, in un certo senso, un impressione o senso analogico come di principio Jin-Jang: le tenebre della luce o la luce delle tenebre… (?)

    Forse l’eclissi va vista e meditata con occhi interiori, verso l’interno di sé… invece che profanamente – come assistendo ad uno spettacolo teatrale – con occhi esteriori.

    Eris
    Partecipante
    Post totali: 18

    Quello che scrivi catulla 2008 esprime molto chiaramente ciò che non riuscivo a dire, un ringraziamento al Maestro L.J.Aniel per l’imput lanciato

    Macrobio
    Partecipante
    Post totali: 20

    Caro Kohan Peter, se è vero che “ciò che in alto è come ciò che è in basso” ecco la semplice risposta alle tue interessanti e acute osservazioni domande. Un caro saluto a tutti e grazie ai sempre stimolanti input delle Superiori Gerarchie.

    garrulo1
    Partecipante
    Post totali: 206

    Ancora una cosa sul post di Kohan Peter: davvero interessante nelle riflessioni astronomiche che poi, di fatto, invitano a tentare valutazioni introspettive di natura analogica. Il fatto che Kohan citi il Tao Cinese, ci ricorda che nella realtà ordinaria, le cose si affermano solamente perché la Natura ha previsto il loro contrario, dove ad esempio luce ed ombra costituisco le classiche due facce della stessa medaglia, altrimenti non esisterebbero. Da qui, credo proprio inizi la riflessione sui grandi perché della vita nell’intero Universo.
    Un caro saluto.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)
Rispondi a: Prossima eclisse lunare
Le tue informazioni:




Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy