Novilunio ed eclissi

Home/Il Forum della Schola/Novilunio ed eclissi

Home Page Forum Il Forum della Schola Novilunio ed eclissi

Stai vedendo 4 articoli - dal 16 a 19 (di 19 totali)
  • Autore
    Articoli
  • mandragola11
    Moderatore
    Post totali: 163

    …complice il Novilunio…
    Magico firmamento! Per l’effetto del tempo impiegato dalla luce per giungere fino a noi, ammiriamo stelle che da migliaia di anni non esistono più nel cielo e contemporaneamente, in virtù di questo, vediamo rappresentata sulla nostra testa una realtà antichissima e forse originaria.
    Il cielo è come un magico calderone in cui passato e futuro si fondono in un eterno presente …
    Buona visione!

    Mercurius3
    Partecipante
    Post totali: 68

    Un abbraccio ai Maestri e ai Fratelli tutti. Sentirsi nella grandezza del Creato , delle corrispondenze e degli opposti/complementari, mi fa sentire minuscola e, al contempo luminosa, perchè parte di una meraviglia.
    Mi godo il caldo marino (che forse non a tutti piace), il fresco odoroso venticello della notte e l’osservazione delle Pleiadi, come suggerito. La bellezza di ritrovarvi qui nel Sito, anche per un segno di presenza e per confermare di avere attiva “la batteria”, fa spegnere il pc con la certezza che un meccanismo molto più grande e fermentativo ci lega e ci leghera’.
    Grazie sempre

    mandragola11
    Moderatore
    Post totali: 163

    In concomitanza col Ferragosto, definito da Kremmerz “la festa di Eliopolis, il Sole in Leone” (in: La Parola al Maestro – A, 383-395), il 16 avremo la levata eliaca di Sirio nella costellazione del Cane Maggiore che per la prima volta nell’anno si rende visibile per pochi momenti nel cielo del mattino, poco prima dell’alba, per congiungersi poi alla luce solare. In Egitto la levata eliaca di Sirio-Sopde-Sothis, che con Venere e la Luna costituisce la triade più luminosa del cielo notturno, era ritenuta importantissima e considerata una manifestazione della dea Iside, in quanto colei che produceva il levare del Sole. L’ascesa di Sirio indicava inoltre l’arrivo della piena del Nilo, per cui in area mesopotamica era chiamata il “Liberatore delle acque”, e il conseguente inizio dell’anno agricolo con la ripresa dei lavori.
    Con gli auspici del Cielo, buona festa a tutti gli Utenti del Sito!

    kridom
    Partecipante
    Post totali: 23

    Ringrazio, con un pò di ritardo, il M. L.J.Aniel per le sue spiegazioni. Gli antichi consideravano le eclissi annunciatrici di eventi nefasti, carestie, guerre. Credo che si riferissero in particolare a quelle di sole. Forse queste sono solo superstizioni ma, dal momento che sappiamo che gli astri hanno influssi sul nostro pianeta e anche sulle nostre vite (si considerino anche solo le maree), mi chiedo se ci dobbiamo aspettare momenti difficili fino al 2020.
    Inoltre, mi sembra che il 2018 si presenti come un anno distruttivo: terremoti in tutto il mondo, disastri vari, sconvolgimenti anche di carattere politico, tante persone che subiscono lutti o che si ammalano. Chissà se è una mia impressione personale o se ci sia qualche strana influenza, sembra quasi che in un’ipotetica smazzata dei tarocchi sia uscita la Torre!

Stai vedendo 4 articoli - dal 16 a 19 (di 19 totali)
Rispondi a: Novilunio ed eclissi
Le tue informazioni:




Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy