Notizie dal web

Stai vedendo 8 articoli - dal 46 a 53 (di 53 totali)
  • Autore
    Articoli
  • guglielmo tell
    Partecipante
    Post totali: 72
    seppiolina74
    Partecipante
    Post totali: 51

    Che meraviglia la Sala della Sfinge! Chissà quanti tesori si trovano ancora celati sotto la nostra terra italica…Sembra una di quelle favole in cui da un grande paiolo magico, si continua a tirar fuori ogni sorta di monile prezioso o marchingegno misterioso,pronto a stupirci per ciò che può fare!

    tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 321

    Non sapevo dell’esistenza del manoscritto Voynich di Ischia del XV secolo (datato al carbonio). Piante medicinali, acque termali, astronomia questi sarebbero i temi del manoscritto. Sembrerebbe molto interessante. Ma, a quanto pare, la sua decifrazione è contestata da esperti medievali. Certo è che le illustrazioni del manoscritto sono davvero belle.

    mandragola11
    Moderatore
    Post totali: 168

    Pare che Wilfred Voynich lo ritrovò nel 1912, nella biblioteca dei Gesuiti di Villa Mondragone a Frascati.
    In precedenza era stato in quel di Praga di proprietà di Rodolfo II, imperatore e noto alchimista.

    Un saluto a tutti e in particolare a guglielomo tell che ci aggiorna puntualmente con notizie utili.

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi fa da  mandragola11.
    tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 321

    In un momento di calma ho guardato meglio alcune immagini del manoscritto Voynich. Oltre che belle sono singolari.Tutte queste donne nude nell’acqua, o collegate a una specie di rubinetti a due uscite sul dorso di un grande uccello a tre teste, o inserite in una serpentina, o tenendosi per mano all’interno di un vaso dal quale esce liquido, o anche in un tubo con una croce in mano, sotto una specie di doccia, mentre dall’altra uscita del tubo fuoriesce vapore, hanno un gran sapore alchemico e sembrano celebrare rituali. E poi altre illustrazioni sono astrali con animali zodiacali, molte stelle e ancora le donnine nude in piccole vasche d’acqua intercomunicanti, ognuna con una stella in mano. Il legame tra donne nude, acqua, apparecchi da laboratorio e stelle è costante. I fiori e le piante sono poi fantastici. Anche i più semplici commenti su queste illustrazioni parlano di cure e rimedi medici ed erboristici legati al mondo femminile, alla fecondità e alla generazione. Se avete tempo guardatele.

    guglielmo tell
    Partecipante
    Post totali: 72

    nella puntata odierna di quante storie, tra le altre cose, si e’ parlato della rocchetta Mattei.

    per vedere la puntata e’ necessaria la registrazione al sito
    https://www.raiplay.it/video/2019/05/Quante-storie-3fef7049-1060-45f0-aada-0b7c6b87e0c4.html

    catulla2008
    Partecipante
    Post totali: 139

    Corrado Augias “uno spermatozoo dentro c’è Napoleone”… Bah!
    Rocchetta Mattei prende gli ultimi 5 minuti di trasmissione.
    Volevo chiedere ai nostri medici, l’assunto che “l’elettromiopatia è l’avanguardia della moderna omeopatia” ha qualche fondamento di verità?
    Un abbraccio a tutti e grazie a Guglielmo Tell per il link

    tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 321

    Infatti cara seppiolina abbiamo tantissimo sotto di noi. Oggi ho sentito che a Roma è riaffiorata una bella testa, intatta, di un dio, forse Dioniso. Ogni giorno emerge qualcosa.Una storia infinita che chissà quante volte abbiamo vissuto.

Stai vedendo 8 articoli - dal 46 a 53 (di 53 totali)
Rispondi a: Notizie dal web
Le tue informazioni:




Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy