LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home Page Forum Il Forum della Schola LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Tag: 

Stai vedendo 4 articoli - dal 271 a 274 (di 274 totali)
  • Autore
    Articoli
  • ippogrifo11
    Moderatore
    Post totali: 129

    Come non condividere i pensieri espressi da Buteo e Mandragola11? In particolare, come non provare, insieme con loro, la stessa vena di amarezza che ne tinteggia le riflessioni, ma anche lo spiraglio di speranza che ci lascia intravedere Mandragola11 in conclusione del suo post? Per parte mia devo aggiungere che via via che ci si svincola dalle pastoie convenzionali, sovrastrutturate e sovrastrutturanti, che imbrigliano alla corrente comune, si fa sempre più stridente il contrasto tra la consapevolezza di allontanarsi in qualche modo dal resto dell’umanità e quella di farne parte come cellula non separabile da essa. Eppure la contraddizione, forse solo apparente, va superata e può essere superata: ce lo dimostra l’esempio dei Maestri, la cui Opera si è sempre riversata beneficamente sulla famiglia umana. E ce lo conferma il fine dell’azione della Schola cui abbiamo il privilegio di appartenere: pro salute populi.
    A noi, che per fato o per altro, è dato di poggiare i piedi in prossimità delle orme lasciate nel solco da Essi tracciato, tocca il compito di provarci con tutte le nostre forze e col massimo dell’impegno possibile, grati alla Miriam e a Chi oggi ne incarna e ne rappresenta l’I-Dea di Bene, di Luce e Salute.
    Un caro saluto.

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 247

    Grazie, Ippogrifo.

    g_b
    Partecipante
    Post totali: 36

    Pro salute popoli, anche quando a volte è necessario suggerire a se stessi di guardare con attenzione a quanto il periodo o ciclo di vita in cui si è immersi, con gradevoli confort e stati di benessere, sia in realtà un preludio all’uniformarsi col mondo globalizzato e le sue insensatezze, e richiamarsi ad una smossa, a non crogiuolarsi. Questo vale ancor di piú nel rapporto coi bambini e soprattutto con le neo mamme. Non deve illudere l’apparenza, che giustamente i genitori spesso curano con attenzione,di presentarsi al mondo sempre disposti a seguire spese e aggiornamenti tecnologici,dietro c’è spesso un sacrificio enorme per accumulare le economie necessarie a tutto. E si, confermo che le madri sono costrette a lasciare del prezioso tempo per l’educazione dei figli, ritengo necessario l’avanzare di nuovi modelli per l’evoluzione della relazione donna/madre-diritto al lavoro, donna/madre- figli piccoli. E qui enorme è il danno del modello culturale proposto dalle religioni. La Miriam nell’opera dei suoi Maestri mi ha subito colpito sin dalle prime letture in passato, per la concretezza e le istruzioni per trasformare un’I-dea in azione concreta. Tanto possiamo fare in questa direzione, senza guardare al tempo che ci vorrà. Un buon pomeriggio a tutte e tutti.

    m_rosa
    Moderatore
    Post totali: 239

    I mutamenti in ambito sociale sono sotto gli occhi di tutti, la crisi di valori con il disorientamento che produce (ulteriormente evidenziata dalla recente pandemia con la conseguente crisi economica che ancora non si manifesta in tutta la sua violenza) sono il frutto dell’evoluzione, nel bene e nel male, della nostra società.
    Non sono una fautrice di un ritorno al passato impossibile da realizzare e neppure penso che la famiglia nucleare di oggi sia la causa di tutti i mali.
    Non mi sento di criticare le madri che lavorano, per scelta o per bisogno, ma solo le madri e i padri che non Amano (e purtroppo la cronaca, anche recente, è piena di esempi)
    Credo, però, nella possibilità, per ogni essere umano, di riflettere sulla propria situazione e di crearsi uno spazio in cui muoversi (mi riferisco un po’ al nostro concetto di Spazio Sacro) costituito da un insieme di relazioni (con la Natura in primis) il più Sano possibile e comunque facendo sempre il meglio che si riesce. Ecco, per me la Miriam e anche questo: cambiamento

Stai vedendo 4 articoli - dal 271 a 274 (di 274 totali)
Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE
Le tue informazioni:




Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy