ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
Stai visualizzando 15 post - dal 901 a 915 (di 1,045 totali)
  • Autore
    Post
  • tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 659

    Fatemelo dire: finalmente una giornata di sole dopo tante piogge. Una passeggiata e le stesse sensazioni provate dopo il primo lockdown di marzo/maggio dell’anno scorso. La natura è una presenza forte viva che richiama tutta l’attenzione. Il mare, gli alberi, gli uccelli, il cielo…Forse durante la vita quotidiana ordinaria siamo troppo distratti dagli artifici e ce ne scordiamo o la riteniamo scontata. E, come altrove ha scritto m_rosa, la natura che affascina, placa la mente, i pensieri disordinati e le preoccupazioni, che restituisce a se stessi e alla fiducia.
    Mercurius, cercherò il caco mela, grazie dell’idea.

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 508

    cara Mercurius3, non lo conoscevo il caco mela e me ne hai fatto venire voglia soprattutto per le virtù terapeutiche.
    Sarà banale, per noi che lo sappiamo bene, ma quanto è meravigliosa la natura che non smette mai di sorprenderci??!

    Mercurius3
    Partecipante
    Post totali: 172

    Infatti, la natura…divina, magica, amica trasformatrice. Leggo le vostre bellissime righe, dagli alberi, agli animaletti, al cielo, ai profumi, leggo m-rosa, tanaquilla, wiwa, gli altri amici, te Mandragola e nelle vostre riflessioni ci trovo gli inni piu’ innamorati, perchè l’insegnamento dei suoi ritmi, regole e meraviglie, sono, o dovrebbero essere, lo specchio di noi stessi, se solo sapessimo rispecchiarci!
    Sì, cara Mandragola, anche i frutti, in effetti, come dici bene, nella loro scoperta terapeutica ci portano, ancora una volta a ringraziarla.
    Ritorno alla promessa del gelato al caco mela, non credo, pero’, che sia piu’ buono del tuo pistacchio …
    Approfitto in chiusura a salutare con immenso affetto il Delegato,i Maestri, i Fratelli, gli amici tutti…natural-mente!

    m_rosa
    Partecipante
    Post totali: 440

    Mercurius’ non solo le idee circolano su questo forum’ anche i frutti! Ho cominciato ad apprezzata questo frutto da questo autunno e ora è l’unico che mangio, è dolce, buono e non gonfia (lo mangio lontano dai pasti) non sapevo avesse tutte queste proprietà, ti ringrazio cara sorella.

    catulla2008
    Partecipante
    Post totali: 217

    In tutte le case la stanza che più mi attrae, forse anche più della biblioteca, è la cucina. Quella la trovi ovunque, anche da chi n9n ha libri, e scopri come si muove ciò che nutre quella casa.
    In questa Casa la cucina è curatissima, gli ingredienti di prima scelta e le ricette personalizzate. E c’è un fuoco sempre acceso, come quello delle Vestali antiche e come quello di quel Seminario di tanti anni fa a Spoleto. (Una Sorella aveva trascritto le parole magistrali ma l’imoronta di quei momenti, il calore, lo spirito, ecco si possono solo testimoniare).
    Ho vissuto con voi Fratelli e Sorelle tante cose belle: la cucina allora era la stanza più evidente perché Chi cucinava Amore era lì, prodiga e visibile. Oggi, che abbiamo tante stanze e ci accomodiamo in biblioteca ed in soggiorno, pare strano – almeno a me – veder passare i piatti e solo raramente affacciarsi Chi dirige la cucina ma, essendo un giorno per me particolare quello di oggi, è là che mi dirigo.
    Bussando alla porta, mi figuro il profumo di buono che mi investe una volta che si apre, dieci volte più forte di quanto trapela dal passavivande.
    “Grazie Admin! Sono venuta in cucina solo per salutare e regalarmi una carezza, una carezza dell’anima come ebbe a dire poco tempo fa un Maestro dei nostri”.
    Posso tornare in soggiorno adesso e salutare chi c’è: mi sento un’arteria carica per essermi rifornita dal Centro e vorrei abbracciarvi tutti quanti.
    E dunque Buona Domenica famiglia, ecce quam bonum et quam jucundum habitare fratres. In UNAM.

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 508

    Cara seppiolina, grazie per le tue domande. Diamo per scontato tante cose che non sono affatto scontate, magari riflettono i nodi che non riusciamo ancora a sciogliere. Le domande emergono dalla nostra interiorità e forse anche le risposte ci giungono dalla medesima fonte. Ci predisponiamo all’oggettivazione gerarchica … e quando è o quando sarà allora sarà il vero affrancamento.
    Si va avanti.
    A tal proposito, tanto per rivedere bene le tappe del nostro cammino nella ROSA di MIRIAM, che è un Programma di Amore, ho riletto nelle news “La Pragmatica, il corredo e la rituaria isiaca e terapeutica” del Maestro L.J.Aniel che si apre con l’immagine dell’Asino di Apulejo e si chiude con gli “Auguri a tutti di un luminoso cammino nella Rosa.”…

    Guardo fuori dalla finestra, vedo un bel bocciuolo di rosa rossa, di una specie profumatissima e vellutata, che resiste in pieno gennaio, nonostante il gelo …
    Grazie cara Catulla, ricambio a tutti gli auguri per una buona domenica!

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 508

    Ho sbagliato thread: il post è x Seppiolina in Biblioteca-online.

    seppiolina74
    Partecipante
    Post totali: 202

    Grazie Mandragola per le indicazioni che mi hai dato, andrò a leggere sicuramente…E a proposito di domande e risposte che emergono dalla nostra interiorità, aggiungo solo un dettaglio omesso nel mio post precedente ( già che ci sono, lo lascio in questo tread): la notte successiva alla mia iscrizione alla Fratellanza, feci un sogno. Dal basso verso l’alto, guardavo una Rosa enorme e profumata, grande come un albero, e prima ancora di scorgere il velluto dei suoi petali, osservavo le tre grosse spine che, come una scala, conducevano su in alto. Forse era il mio viaggio, forse erano i nodi più ” spinosi” che avrei dovuto scalare prima di salire. Chissà! Buona domenica a tutti!

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 508

    “Non v’è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose.“ (Schopenhauer)
    Siamo fortunate/i…viva la 🌹 una e completa.

    guglielmo tell
    Partecipante
    Post totali: 181
    g_b
    Partecipante
    Post totali: 89

    Ma scusate, tornando al tema della satira bonaria che anima questo thread, abbiamo i nostri digiuni è vero, parte di quegli strumenti infallibili e benefici che abbiamo la fortuna di sperimentare. Ma siccome ho visto che ho perso 200 gr dai 7 di sovrappeso che mantengo comunque , dico..qualche ricetta particolare non la dobbiamo condividere? chi se la sente di iniziare? abbiamo l’imbarazzo della scelta da nord a sud!

    tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 659

    Non è chiaro, g_b, se vuoi delle buone e particolari ricette, ma che siano anche dietetiche…accostamento non facile!
    Da Febbraio e fino a tutto Marzo si vedono in giro le mammole o mammarelle, quei grandi carciofi, tondi e non spinosi dalle foglie molto carnose e tenere. Sono freschi quando appaiono turgidi e con le foglie compatte. Da noi sono eccezionali le mammarelle dell’isola di Procida.
    Li preparo così: dopo averli lavati, tolgo pochissime foglie esterne, pulisco il gambo (il turzo), apro i petali di quella che pare una rosa e li allargo. Strofino la parte esterna della mammola con limone per non farla annerire. Tra le foglie allargate e nel cuore della mammola inserisco, tutto tritato, mentuccia, prezzemolo, aglio sale e pepe.
    Dispongo le mammarelle a testa in giù, cioè col gambo in alto in una pentola alta. Verso un po’ d’olio su ogni carciofo e aggiungo due dita d’acqua nella pentola.
    Durante la cottura bisogna cambiare posizione alle mammarelle, da un lato all’altro.
    Quando l’acqua si è asciugata sono pronte.
    Sono saporite, diuretiche e depurative, prive di eccessive calorie e sfiziose da mangiare foglia per foglia.
    Annunziano la primavera e la necessità di perdere tutti quei chili in eccesso…

    g_b
    Partecipante
    Post totali: 89

    Buongiorno!corro a comprare le mammarelle! bella ricetta e leggera.Grazie tanaquilla9

    guglielmo tell
    Partecipante
    Post totali: 181

    un po’ di nostalgia..

    tanaquilla9
    Partecipante
    Post totali: 659

    Condivido la nostalgia, Guglielmo Tell. Ricordo tutti noi lì in un tempo meraviglioso, libero, creativo…

Stai visualizzando 15 post - dal 901 a 915 (di 1,045 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy