ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Stai visualizzando 15 post - dal 736 a 750 (di 776 totali)
  • Autore
    Post
  • tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 451

    E’ davvero una benedizione quando “vediamo”, seppure attraverso una crisi o un dolore, la vera ragione di uno dei nostri comportamenti squilibrati. E arriviamo a vederla perché la Schola ci collega alle Gerarchie e ci da gli strumenti volti all’evoluzione e alla salute. Per cui, cara Rrosalinda, oltre a ringraziarti della tua testimonianza, il tuo comunicarci quanto ti è successo, è un vero conforto che stimola la volontà a cambiare in meglio, perché siamo in un percorso iniziatico- evolutivo reale, tangibile, concreto.

    tulipano
    Partecipante
    Post totali: 57

    Salve a tutti, finalmente riesco a ritagliarmi un pezzetto di tempo in questo spazio sacro, dove, tra il preparare ogni giorno due tipologie di diete e varie faccende, leggervi, si fa un po’ di pulizia di impressioni esterne profane. In questi mesi, difficili un po’ per tutti, si sono verificati nella mia famiglia eventi belli e brutti che hanno rafforzato nei confronti della Miriam, da parte mia una certezza, non che prima avessi qualche dubbio, e da parte di persone a me care un’approccio diverso. Toccare con mano qualcosa di più grande è diverso. E’ Magicamente diverso, ed i semi sono stati messi a dimora come tu Rrosalina hai ricordato le parole del nostro amato D.G. Chissà quanto tempo impiegheranno prima che sboccino, sto imparando a non avere fretta,non importa se non vedrò in questa vita o in altre questo sbocciare e parlo anche per me, l’importante è che ci sia stato un contatto.Forse non sono chiara nell’esprimermi scusatemi sempre! Vi abbraccio tutti!

    ippogrifo11
    Moderatore
    Post totali: 139

    I semi germogliano dopo il tempo che è loro necessario e quando le condizioni sono propizie; tuttavia, se è vero che il tempo è un fattore in buona parte fuori dal nostro controllo, è altrettanto vero però che possiamo fare di tutto per rendere le condizioni quanto più possibile adatte alla bisogna, perché questo rientra nell’esercizio e nelle possibilità del quotidiano. Resta, comunque, la verità essenziale alla quale, con tanta semplicità, ci richiama Tulipano: l’enorme importanza di essere riusciti a stabilire il contatto con la Miriam. In proposito, ricordo quanto ebbi modo di scrivere in una lettera accorata oltre cinque lustri orsono, quando dopo aver peregrinato per lidi ingannevoli approdai finalmente sulle spiagge dell’unica, vera e ortodossa Fratellanza di Miriam. Scrissi allora che non mi sarebbe importato se il Noviziato fosse durato per l’intera vita perché la consapevolezza dell’impareggiabile privilegio di avere stabilito il contatto con la Miriam valeva la ragione di un’intera esistenza.
    Un caro abbraccio a tutti.

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 290

    Caro Ippogrifo, grazie per aver condiviso la tua testimonianza. E’ molto bella, molto vera e, mi permetto di dire, di esempio. Buona domenica al Forum. 🖐

    m_rosa
    Moderatore
    Post totali: 278

    Caro ippogrifo in qualche modo il tuo post si ricollega alle riflessioni che stavo facendo anche io in questi giorni di pseudo-vacanza (condivisa tra nipoti e madre anziana…) Bene, quello che pensavo è che mentre nel nostro privato è relativamente semplice trasformare il nostro piano di vita per renderlo confacente ai nostri bisogni, ben più difficile è continuare a mantenere il proprio stile di vita miriamica quando non siamo a casa nostra o quando le circostanze ci sono avverse. Certo la soluzione più semplice e più facile sarebbe evitarle , certe situazioni ma, non essendo sempre possibile, si tratta di mantenere la nostra bussola interiore costantemente orientata alla Miriam a dispetto di tutte le tempeste magnetiche. Per quanto mi riguarda, la pratica della Terapeutica mi aiuta a mantenere la direzione, il pensare a chi soffre veramente, ridimensiona i nostri personali piccoli e insignificanti problemi. E sempre sull’Ego si torna, caro ippogrifo! Buona domenica

    ippogrifo11
    Moderatore
    Post totali: 139

    Cara m_rosa, accade spesso – e questo forum lo testimonia – che le riflessioni inneschino altre riflessioni. Tu dici che sempre all’Ego si ritorna, e forse è vero. Rifletto allora sul fatto che l’Ego, come tu lo chiami, è la sintesi del nostro essere individuato, con tutte le sue potenzialità, con tutte le sue qualità, con tutte le sue contraddizioni e con tutti i suoi nodi; se esso è o diventa anche il punto di ritorno delle nostre azioni, allora si finisce in una sorta di cortocircuito metabolico, col risultato di alimentarne la tendenza ipertrofica e di rendere inefficaci anche i nostri sforzi per liberarci dalle tante zavorre che ci portiamo addosso. Sono convinto, invece, che se il nostro Ego, tutto il nostro Ego, così com’è, lo poniamo con sincerità al servizio dell’I-Dea, allora il punto di ritorno diventa un punto in perenne movimento e si entra in un meccanismo metabolico ben più ampio di quello individuale, un meccanismo che per sua natura trattiene, valorizza e potenzia quanto è funzionale all’Opera e allo stesso tempo procede progressivamente all’eliminazione di quanto è di ostacolo.
    Ancora un caro saluto e buon proseguimento di domenica!

    mercuriale2011
    Partecipante
    Post totali: 105

    Gli ultimi post, e in particolare quello di Ippogrifo, mi hanno fatto riflettere sull’importanza del tempo.
    Il tempo necessario affinché il seme germogli è sicuramente soggettivo e dipende da diversi fattori, come ad esempio la preparazione e lo stato del terreno…
    La fretta come si sa, e sottolineano Rosalinda e Tulipano, non porta a buoni risultati. Però mi vien da pensare guardando al mio personale cammino che spesso ho “segnato il passo”, ha prevalso in me la pigrizia! Pertanto sento che non devo più sprecare il mio tempo…..
    Un caloroso e fraterno saluto a tutti i naviganti
    Buonanotte!

    m_rosa
    Moderatore
    Post totali: 278

    Credo che tutti noi ambiamo a diventare un tassello nel Progetto di Bene della Miriam Eterna, le parole di ippogrifo in qualche modo rasserenano, mi fanno pensare ai bambini, a cui, per la loro purezza, vengono perdonati gli errori, perché sono bambini, perché i loro sono errori involontari, perché sbagliando si impara, ecc.,ecc..E nonostante ciò c’è sempre dietro (se sono bambini fortunati) l’opera di un adulto che li ama, li sostiene e li aiuta a capire l’errore.
    Per quanto riguarda noi adulti, e soprattutto Miriamici (che dell’evoluzione interiore -e non solo- abbiamo fatto il nostro vessillo) non si tratta di essere perdonati (da chi poi?) ma, come diceva tanaqilla, di riconoscere l’errore, e in questo le Gerarchie ci sono sempre, (fin dove possono perché il principio di non prevaricazione vale sempre) e di trasformare noi stessi affinché quell’errore, per noi, non esista più. Insomma, siamo fortunati perché abbiamo la Miriam e i suoi Maestri che con l’esempio ci danno forza e certezza della riuscita del percorso, però il lavoro duro, lo sforzo, il travaglio interiore, quello spetta a noi. È un po’ come un parto a cui tutti possono partecipare, soffri ma poi la ricompensa è così grande che ti dimentichi la fatica!
    Buona giornata Sr e Fr

    Seppiolina74
    Ospite
    Post totali: 112

    Cari Fratelli! Si vede che siamo tutti collegati…perché in questi giorni, grazie alla rituaria, anche io sto riflettendo molto sulla questione “tempo” ed ” evoluzione”. Ho letto per caso una frase che recitava: ” impara a darti tempo” e c’era un’immagine bellissima di un bruco che, piano piano, si trasformava in farfalla e…spiccava il volo!Il meccanismo/ percorso di guarigione in seno alla Miriam, ormai comincio a comprendere, è fatto di onde, che per loro stessa natura, vanno su e giù, ma che al di là di quello che può sembrare a noi che le viviamo, sono un’unica linea, un unico iter, un’unica cosa, insomma.Grazie a voi Fratelli, che scegliete di condividere esperienze e speranze e grazie sempre ai Maestri che hanno reso vero e unico il nostro ritrovarci assieme, in questo prezioso spazio sacro. Buona serata a tutti!

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 290

    Buon Novilunio! 🖐

    ippogrifo11
    Moderatore
    Post totali: 139

    Mi unisco a Mandragola11 nell’augurare Buon Novilunio a tutti gli iscritti!🌑

    tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 451

    anche io mi unisco e auguro un buon Novilunio

    mercuriale2011
    Partecipante
    Post totali: 105

    Ringrazio di cuore e mi unisco agli auguri di buon novilunio a tutta la Fratellanza!

    Holvi49
    Ospite
    Post totali: 112

    Ringrazio e a mia volta auguro a tutti, sorelle e fratelli, buon novilunio!

    Macrobio
    Partecipante
    Post totali: 40

    È davvero bello sentirsi vicini e ancora più accomunati grazie a questo bellissimo sito sempre pieno di interessanti spunti e animato da un sincero spirito di fratellanza.
    Buon novilunio a tutte/i!!!

Stai visualizzando 15 post - dal 736 a 750 (di 776 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy