ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home Page Forum Il Forum della Schola ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Stai vedendo 15 articoli - dal 376 a 390 (di 423 totali)
  • Autore
    Articoli
  • tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 336

    Un cordiale benvenuto fra di noi Greg Pelikan e a presto

    Mercurius3
    Partecipante
    Post totali: 83

    Greg Pelikan attento che qui ti stramazziamo di affetto!

    Alef2006
    Partecipante
    Post totali: 25

    Circa un anno fa, proprio in questo periodo, venivo accolto in Miriam. Ringrazio il fato che mi ha concesso questo privilegio. Il D+G+ e le Superiori Gerarchie per avermi amorevolmente ammesso. I Maestri per la generosità e la costanza delle attenzioni che mi hanno dispensato. I Fratelli tutti che mi hanno cinto dal primo istante con l’amorevole abbraccio che si dona alle persone care che ritornano da un lungo viaggio. Spero un giorno di potere a mia volta rendere ai viaggiatori che approderanno analoga accoglienza. Benvenuto Greg Pelikan.

    garrulo1
    Partecipante
    Post totali: 234

    Anch’io voglio darti il benvenuto all’interno di questo Sito Greg Pelikan. Leggo in uno dei tuoi post, che buttando via il superfluo ti sono tornati alla mano La Scienza dei Magi ed altri scritti del Maestro Kremmerz. Mi pare una sana operazione di setaccio tra il superfluo e la sostanza delle cose, e poi davvero, molti hanno iniziato a provare interesse sempre crescente sugli argomenti ermetici proprio partendo dalla Scienza dei Magi, Opera ormai datata ma attuale nei secoli, e molto si trova su questo Sito visitandolo in tutti gli spazi che offre.
    Con l’augurio di una buona serata

    Greg Pelikan
    Partecipante
    Post totali: 7

    Grazie a tutti , per il benvenuto , a presto .

    anima critica
    Partecipante
    Post totali: 17

    Eccomi di nuovo, con un po’ di vergogna, perché è da febbraio che non mi faccio vivo. Avevo detto che sarei stato più presente e avrei cominciato a fare i corsi online… Ma è proprio vero che le vie dell’inferno sono lastricate di buone intenzioni! Mi sono fatto riassorbire dal quotidiano, poi il quotidiano è diventato settimanale, il settimanale mensile e il mensile semestrale… E non sto parlando di giornali e riviste!
    Insomma, è passato il tempo, preso da mille cose che mi hanno fatto lasciare anche i corsi alle prime battute. Adesso sto provando a ricominciare, ma stavolta non prometto nulla. Sapete com’è: l’esperienza mi consiglia di non sbilanciarmi. Comunque, ho deciso di rifarmi vivo con questo post, che pubblico in questo thread perché mi pare che sia quello più gettonato. Ho anche visto che non sono il solo a comparire e scomparire, però mi incuriosisce il fatto che qualcuno arriva, magari scrive a raffica per qualche tempo e poi svanisce nel nulla. E allora mi domando (perché la cosa riguarda anche me): è un fatto di incostanza? di situazioni della vita? di incapacità a stare su un percorso? di aspettative non appagate? di interesse esaurito o di semplice superficialità come quella del “mordi e fuggi”? Ma capita così anche nella Scuola? Io spero che almeno da voi l’assiduità e la costanza sugli impegni presi siano di casa e che le altalene le abbiate lasciate ai giardini pubblici! Scusate l’irriverenza, ma oggi, più che “anima critica”, mi sento “anima scettica”.
    A presto, almeno spero, e un saluto a tutti!

    Greg Pelikan
    Partecipante
    Post totali: 7

    Ho letto il post di anima critica e volevo rassicurarlo : siamo esseri umani e non degli efficienti robot .Ognuno ha i propri tempi e ritmi. Personalmente non mi sento vincolato ad essere sempre presente per forza nel forum e tantomeno a dover iniziare e completare i corsi on line entro un certo periodo di tempo .Già la Vita ci impone cose e situazioni ineluttabili : almeno qui ,nel forum, abbiamo la possibilità di intervenire con calma e secondo i nostri tempi .
    Buona continuazione a tutti !

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 827

    Perfettamente d’accordo Greg sul rispetto nel Forum di kremmerz.it dei tempi e dei ritmi di ciascuno… ma il sistema mi ha segnalato che sei stato a lungo nella pagina “NEWS – Agape e seconda Riunione Plenaria 2019” riservata ai soli iscritti…Come hai fatto ad entrarci? Il “RISPETTO” qui nn è una parola di cui riempirsi la bocca, ma un dato di reciprocità che solo i fatti possono confermare. Noi nn abbiamo nulla da nascondere, e tu?

    anima critica
    Partecipante
    Post totali: 17

    Ringrazio Greg Pelikan per le rassicurazioni, ma non avevo messo in discussione la libertà di scegliere la frequenza con cui frequentare il sito o addirittura di decidere di smettere di frequentarlo. E ci mancherebbe!
    Mi ponevo una questione più generale, quella della nostra costanza nel fare le cose in contrapposizione ai risucchi della vita di ogni giorno e, non sapendo risolverla, ho pensato di rivolgermi al sito, forse con la speranza che qualcuno mi aiutasse a chiarirmi le idee e la mia provocazione in chiusura voleva andare in quella direzione. Devo aggiungere che sapere che non siamo robot efficienti, come dice Greg Pelikan, non mi aiuta molto anche se mi conforta un poco.
    Ancora saluti a tutti.

    Greg Pelikan
    Partecipante
    Post totali: 7

    In risposta ad admmin Kremmerz : non ho la più pallida idea di come io abbia fatto ad entrare. Mi sono trovato aperta la pagina e l’ho letta quasi tutta con molto interesse. Anche ora se clicco su le NEWS mi si aprono i diversi post contenuti. Forse perché mi sono iscritto ai corsi on line ed ho finito il primo corso , sono considerato iscritto a qualcosa e posso accedere a sezioni non accessibili ai non iscritti ?Ditemelo voi , sono nuovo dell’ambiente. In ogni caso non è mia intenzione mancare di rispetto a nessuno, e tantomeno nascondere qualcosa .A presto .

    admin Kremmerz
    Amministratore del forum
    Post totali: 827

    Chiederemo lumi al nostro tecnico per sciogliere l’enigma… Comunque ci fa piacere la tua trasparenza… Buon proseguimento di navigazione nel sito.

    m_rosa
    Moderatore
    Post totali: 171

    Per anima critica: credo che oltre alla vita frenetica che ci risucchia un po’ tutti, che però c’è sempre -anche quando ci dedichiamo di più al sito- i motivi non sono generalizzabili, ognuno deve fare i conti con se stesso per capire cos’è che lo rende attivo e che risveglia lo stato di “fermento” e cosa invece, lo fa precipitare nell’inerzia. Un caro saluto a tutti

    catulla2008
    Partecipante
    Post totali: 151

    Ieri 520 anni fa moriva Marsilio Ficino. Diceva quanto si afferma anche nella nostra Schola, a conferma che la Tradizione è UNA: “l’anima è la copula del mondo ché raccoglie la forza delle cose superiori e di quelle inferiori”.
    In effetti è vero: all’acqua si attacca tutto tant’è che con l’acqua puliamo ogni cosa.
    Allora, se il corpo umano è fatto di acqua (94% da embrione, 40% da centenario) quante cose raccogliamo? di quante cose ci rendiamo latori?
    Il filosofo di Valdarno che tradusse Orfeo e il Corpus Hermeticum vedeva nei simboli un linguaggio universale: dall’acqua nasce la dea dell’Amore.
    Perché?

    Greg Pelikan
    Partecipante
    Post totali: 7

    Mi riaggancio a catulla2008, a proposito dell’acqua , c’è un signore giapponese , forse lo conoscete già, che ha passato tutta la sua vita a studiare ed a fare esperimenti sulla “memoria” dell’acqua. Secondo lui l’acqua conserva la memoria di ciò che le accade intorno, ed ha raccolto in vari libri i risultati dei suoi esperimenti. Ha sperimentato anche l’effetto del potere vibratorio della parola sugli organismi viventi. Mi ricordo, anni fa , di un suo esperimento , su due piatti di riso ( cito a memoria ), conservati in due contenitori. Su un contenitore aveva scritto ” ti amo “, e sull’altro “ti odio “. Ebbene dopo un tot di giorni ,a parità di condizioni , ha potuto vedere che il riso messo nel contenitore con scritto ” ti amo ” era ancora ben conservato, mentre quello messo nel contenitore con scritto ” ti odio ” era tutto ammuffito. Ripeto , sto citando a memoria , per approfondire se volete , cercate in rete Masaru Emoto, questo era il suo nome,e i suoi esperimenti.

    GELSOMINO
    Partecipante
    Post totali: 84

    Ecce quam bonum et quam iucundum habitare fratres in unum.
    Sono rimasto sorpreso di quanto mi abbia fatto riflettere la domanda di Greg Pelikan sul significato di questa frase.
    Cose che si danno per scontate perché le hai sempre lì davanti agli occhi, finché qualcuno o qualcosa non ti spinge a riconsiderarle e si scoprono prospettive e valenze che pur avendo dentro non avevi finora portato alla coscienza.

Stai vedendo 15 articoli - dal 376 a 390 (di 423 totali)
Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
Le tue informazioni:




Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy