COVID: CONTAGIATA E IN CURA

Home/Il Forum della Schola/COVID: CONTAGIATA E IN CURA

Home Page Forum Il Forum della Schola COVID: CONTAGIATA E IN CURA

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 73 totali)
  • Autore
    Post
  • wiwa70
    Partecipante
    Post totali: 239

    Cara Alessia, il tuo coraggio di mettersi in gioco mi ha colpito e può diventare forza per ogni anello della Catena. Si traduce,penso, in volontà più profonda, un moto perenne che è Vita e ci invita a non essere statici ma dinamici. Le parole del Credo pronunciate su questo Sito sul “Bene, contro ogni strazio dei mali umani”pure ci ricorda il nostro essere Miriamici e la nostra scelta fatta a monte su come porsi di fronte alla malattia e come affrontarla, così pure ci ricorda la “Forza combattiva che vince pugnando invitta” che ci contraddistingue. In questo momento sono queste parole, il nostro rito quotidiano, che non sono mai stata così contenta di recitare e questo Sito così prezioso ,da diventare un appuntamento immancabile della giornata, a rappresentare la nostra áncora più salda alla Miriam, fonte di immenso Bene, da cui ho ricevuto SEMPRE e SOLO Luce e Salute, in termini di guarigione psico fisica, che mi ha nutrito e sostenuto ogni giorno, non disattendendo mai a ogni richiesta nella direzione del capire e conoscere meglio noi stessi, nonostante malattie ereditarie e ferite profonde dell’anima…ma ho capito grazie alla pratica, che esiste qualcosa di più forte della malattia: la nostra volontà più profonda che ci guida e che ,con la aiuto dei nostri amati Maestri ,ci condurrà in porto sicuro! W la Miriam, Regina Eterna ed Eterna Rosa

    m_rosa
    Moderatore
    Post totali: 291

    Entrando nella “nostra casa” la forza di uno diventa la forza di tutti e ci si sente subito meglio, a tutti voi che in questo momento state lottando contro la malattia tutta la Forza della Fratellanza, dei suoi Maestri e di ogni singolo numero, Salute!!!

    Rrosalinda
    Partecipante
    Post totali: 29

    Un saluto a tutti i fratelli, anche io voglio condividere con voi questo momento per me poco felice, ma mi rendo conto il cammino è lastricato da ostacoli che quando pensi di essere riuscito a superare uno e sei veramente estasiato dalla tua conquista e subito se ne presenta un altro, se non fosse all’Amore universale della Miriam, che mi dà coraggio e forza, per andare avanti in modo positivo, io mi sento intrappolata in una condizione fisica che non riesco ad accettare, so che è solo un periodo che tutto passerà. Grazie a tutto quello che la Grande Miriam ha fatto per me.

    tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 475

    E’ vero che il cammino non è semplice, cara Rrosalinda, e cari tutti, ma come si è riusciti a superare un ostacolo (che magari in precedenza si credeva insormontabile) così si farà anche per il secondo e così via. Si dice che per giustizia non incontriamo mai prove inaffrontabili o troppo grandi per noi sul nostro cammino. In più nella nostra Fratellanza quando si chiede sinceramente per la propria salute e per il proprio miglioramento si riceve sempre l’aiuto necessario.

    decla
    Partecipante
    Post totali: 38

    Penso non ci sia alcuno che, avvicinandosi alla Miriam, non abbia esperienze da raccontare, da ricordare, di aiuti ricevuti unitamente, consapevolmente o meno, ad un calore, un coinvolgimento, un’onda che ti prende, ti culla, ti conduce e ti aiuta a guarire o comunque a migliorare o a trovare la strada giusta … allora potrei andare nel ricordo a quella prima volta, allora da non iscritta, quando sei persa in un dolore fisico indicibile di contrazioni all’addome che sembrava irrisolvibile con qualsiasi farmaco e, non avendo nulla da perdere, anche se non molto convinta, chiedi aiuto, tramite un’iscritta, alla Miriam … durante il contatto ti addormenti, sogni … una donna dai capelli bianchi, piccola, dolcissima nel viso nella sua longeva età … con un sorriso d’amore ti porge una ciotola … e ti dice “tieni, bevi, è melissa” … e tu la bevi, pur non conoscendo né nel sogno e nè nella realtà le sue eventuali proprietà, l’accetti, ti fidi … e ti svegli, e stai bene, e non hai più dolore …. e ti chiedi, ti poni delle domande, i miracoli non esistono, lo sai, ma questa cosa cos’è, non sai definirla ma la senti … è una forza … e vuoi capirne di più e cominci un cammino …. oppure potrei dire di me nell’ultima estate …. un dolore improvviso e forte allo stomaco, una visita medica e una ecografia con la stessa diagnosi … è grave, richiede subito un’urgenza di ricovero e di intervento chirurgico o si potrebbe rischiare la vita … e chiedi aiuto alla Miriam e, come sempre, trovi l’amore, l’abbraccio, il coraggio che ti entra nelle vene e …. ti senti terrorizzata? No, stranamente, in un attimo non lo sei più anzi …. ti senti tranquillamente terrorizzata e in questo ossimoro forse c’è già tutto quello che la Miriam, attraverso i Suoi strumenti, subito ti dà … e affronti il proseguo …. già la tac ridimensiona un po’ e ti dà speranza di qualcosa forse meno grave, l’urgenza si placa, si può aspettare qualche giorno anche se si potrà solo verificare in fase chirurgica …. e lì tutto si risolve con la migliore delle soluzioni … dalla peggiore si è arrivati a quella meno grave …. e come si fa a non credere …. a non dire “provare per credere” …. a non fidarsi …. a non cercare di dare … e soprattutto come si fa a non sentirsi spesso indegni perché si dà troppo poco …. perché non c’è mai, non potrà mai esserci confronto con quello che ci viene dato ….e lì si va in un altro campo, in un’altra analisi …. lì si va nel profondo …. in quello che è il proprio cammino …. In quelle che sono le malattie più profonde, gli squilibri più profondi … di quanto, tantissimo c’è ancora da fare … in tutto quello che bisognerebbe trasformare … e bisogna lavorare, sudare, lavorare, sudare …. Ma questa … è un’altra storia ….

    tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 475

    Bellissimo il tuo racconto, Decla. Hai davvero ragione “non c’è confronto con quello che ci viene dato”.

    Rrosalinda
    Partecipante
    Post totali: 29

    Buona domenica, ho potuto costatare che esprimere e condividere le proprie esperienze su questo favoloso forum, sia molto terapeutico perché dopo aver condiviso il mio malessere il giorno dopo sono stata meglio sia a livello psicologico e fisico, grazie grande Miriam.

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 313

    Cara Alessia ti auguro anch’io una pronta e totale guarigione, come la auguro a tutti gli ammalati. Ci tengo solo a dirti che la fiducia che ho nella Terapeutica Ermetica della Schola è totale e senza tentennamenti, e lo dico per esperienza pluridecennale, a iniziare dal fatto che la Miriam, con l’inervento diretto della Delegazione Generale di +++++ M.A.Iah-Hel, mi ha salvato la vita quando è nato mio figlio, per una brutta gestosi e un cesareo complicato. Diversamente sarei morta o ridotta a un vegetale.Immagina quanto posso essere grata alla Fratellanza di Miriam! Questa è una certezza e un faro nel mare mosso in cui quotidianamente mi trovo a navigare.
    Ma…ma, come dice decla, “come si fa a non sentirsi spesso indegni perché si dà troppo poco …. perché non c’è mai, non potrà mai esserci confronto con quello che ci viene dato …”?

    Buon giorno di Luna a tutto il Forum.

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 313

    Dimenticavo: Rrosalinda, quando ti ho letta ieri stavo per risponderti ma poi sono stata assorbita da varie situazioni. Te lo dico ora che il tuo post ha fatto bene anche a me … di anello in anello … l’energia benefica della Catena fluisce…🖐

    Angelo
    Partecipante
    Post totali: 66

    Bellissime parole quelle di Decla.
    Ma vorrei aggiungere un pensiero. Quando ci troviamo in situazioni bruttissime, e riusciamo ad avvolgerci di Amore, e guardiamo intorno a noi, e riusciamo a vedere che il dolore che ci colpisce diventa sopportabile nel convincimento che se avrebbe colpito qualcun’altro, al quale vogliamo bene, avremmo sofferto di più, ci rendiamo conto della nostra Forza, che viene alimentata costantemente dall’essere parte di qualcosa di più grande.
    Ritrovarsi qui, in questo momento dove i contatti tra gli uomini sono sospesi, ci permette si sentirci vicini e di continuare a versare il nostro Amore in quel cerchio di persone di Buona Volontà, dal quale attingiamo e nel quale riversiamo il nostro Amore e il nostro Bene.
    Un abbraccio a Tutti Voi.

    Mercurius3
    Partecipante
    Post totali: 127

    Buongiorno.
    Ti leggo solo ora Decla, condividendo tutto, perfino il corso e decorso, perfino la modalità di approccio all’entrata , o meglio sulla soglia, perchè, come giustamente dice il Kremmerz, il miglior iscritto è un passato infermo.
    Anch’io ho iniziato col ricevere un aiuto nemmeno richiesto, perchè non sapevo esistesse la Myriam, la quale, probabilmente mi aspettava.
    La mia esperienza è raccontabile solo a chi può capire , perchè non è fondata sul dolore, ma soprattutto su tendini lesionati totalmente e ricongiunti in una mezz’ora. Non è luogo e momento, credo, di aggiungere i particolari, ma il Maestro Kremmerz sapeva ciò che diceva e sapeva che altre braccia mi avrebbero accolta. Per un pezzo di vita mi sono fatta coccolare, poi come avviene quando si cresce, si capisce che è il momento di camminare, per sè, per chi chiede a sua volta, soprattutto per far onore al Patto. E la strada è ancora questa, dopo 30 anni, irrinunciabile, sacra, con la certezza che nel bisogno, su qualsiasi strato e livello dell’essere, la manifestazione del Bene arriva correndo, rinnovabile. Come non ringraziare la generosità di Madre Myriam, i Maestri che ne fanno onore per tutti e luce di direzione nel buio, la coltre (rubo la visione a Mandragola) che ci avvolge e ci unisce in una Forza di Bene che ci risolleva mentre i mali si disperdono?

    tanaquilla9
    Moderatore
    Post totali: 475

    Sono pienamente d’accordo con te Alessia sul fatto che è un bene ridurre al minimo l’ascolto del bombardamento mediatico sul covid. Specie alcuni programmi che di tutto, anche di eventi drammatici, fanno show strumentali ad aumentare l’indice di ascolto e a recuperare percentuali di share. Questi li ho esclusi per indignazione, più che altro. Trasformare in show la realtà quando sono in gioco la salute e la dignità, l’umanità, il rispetto e la condivisione del dolore è inammissibile.
    Si, poche notizie sono sufficienti.

    alessia
    Partecipante
    Post totali: 2

    Dopo avervi letto e riletto oggi voglio raccontarvi come si è evoluta la mia malattia. Il giorno 8 novembre mi sono sottoposta a tampone, il cui esito mi è giunto l11 novembre. Ebbene: mi sono negativizzata! Cosa molto rara in breve tempo come è accaduto a me. I miei colleghi sono ancora tutti a casa positivi. Oggi ho fatto il sierologico e la risposta immunitaria seppure non eccellente, è stata “misurata” e quindi adeguata alla mia malattia. In pratica sono guarita. Da una RX torace non si evidenziano lesioni focali a carico dei polmoni. Sono quindi guarita. Nonostante persista l’ansia, dovuta ad altri fattori esogeni, la salute è salva! Grazie a tutti e soprattutto grazie Miriam!

    wiwa70
    Partecipante
    Post totali: 239

    Evviva cara Alessia, hai vinto! Luce e Salute a tutto il popolo di Miriam e W la Miriam!!!

    mandragola11
    Partecipante
    Post totali: 313

    Che bella notizia che ci dai Alessia, sono proprio contenta! La tua conquista è la conquista di tutto il Popolo di Miriam.
    Benvenuti anche da parte mia ai nuovi iscritti, con l’augurio per un Ascenso luminoso! 🖐

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 73 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy