Subreply To: BUON EQUINOZIO D’AUTUNNO A TUTTI

Home Page Forum Il Forum della Schola Equinozi d’Autunno BUON EQUINOZIO D’AUTUNNO A TUTTI Subreply To: BUON EQUINOZIO D’AUTUNNO A TUTTI

wiwa70
Partecipante
Post totali: 226

Ho trovato interessante la parola utilizzata da Garrulo e, incuriosita, ho cercato di saperne di più, senza addentrarmi in complessi arzigogoli concettuali, al di fuori della portata di chi scrive,sull’etimologia del termine Rubedo ho trovato che in greco ad esempio deriva da “rousios ,rosso” e “rous”corrente, flusso ematico ecc. ma anche dal verbo “ruomai”,che significa “salva,libera,protegge,preserva,purifica e anche vela,nasconde” insomma un po’ tutte quelle azioni che solo i Maestri Ortodossi possono essere in grado di compiere efficacemente, tant’è vero che dall’altra radice affine “Rab” deriva la parola “Rabbi”in ebraico “Maestro” e “rabhas”agire con impeto”; Virgilio userà la parola “rabias”nell’Eneide per indicare”il sacro furore o furore profetico della Sibilla”. Ma il significato d’agire con impeto mi ha riportato all’immagine del comando e della bacchetta, che ho ritrovato casualmente nella rilettura del Quaderno della Giuliana a pag. 83, nell’Appendice del capitolo II, in cui troviamo il termine “rhabdos” che significa verga in greco e in latino “meteora a forma di bastone/verga”, e qui ci viene in soccorso il mito: infatti a Hermes fu donata una bacchetta/caduceo, dal Dio del Sole, Apollo,previa promessa di servirsene in modo etico, la utilizzerà per domare i due serpenti che le s’attorciglieranno attorno…ecco quindi la finalità principale di quest’oggetto simbolo terapeutico per eccellenza! Guarda caso,in questi giorni, mi è capitata sotto gli occhi un’ articolo sul significato dell’ Alchimia,in cui si faceva sfoggio di termini specifici come Negredo, Albedo, Rubedo… e l’autore affermava che ancora non era chiarita la finalità di questa pratica…ciò mi ha sorpreso visto che cento anni fa, Giuliano Kremmerz fondò una Schola di pratica Ermetica con la finalizzazione Terapeutico-Magica e l’ha chiamata Miriam e la sua “Opera al Rosso” è stata quella di “fissare” l’Idea attraverso la creazione di Accademie Miriamiche Italiche ortodossamente istituite e deve essere stato certamente Opera d’ Amore poichè si recita”fissa nell’attimo che vola la parola che crea”. Buon equinozio d’Autunno a tutti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy