Reply To: S.P.H.C.I.

catulla2008
Partecipante
Post totali: 177

Secondo il mio punto di vista, una formula matematica arida escluderebbe qualsiasi cambiamento nella struttura dell’essere umano: non sarebbero possibili evoluzione, riscatto, cambiamento, ascenso, solidarietà né alcun sentimento e, soprattutto, la SCHOLA. Infatti, se ciascuno di noi dovesse scontare la vita come in un karma fino all’ultimo dei suoi atti senza possibilità di scampo, non sarebbe neppure possibile concepire una terapeutica dell’essere, una redenzione e così via. L’umanizzazione nella sensibile, l’amore della madre che pre-siede alle forme (nel bene e nel male) rendono invece possibile alla volontà intelligente dei Maestri della S.P.H.C.I . la Direzione in pro salute populi delle forze della Natura: a volte anche contro ogni apparente linearità di decadimento e/o distruzione, purché l’essere umano si apra come un bocciolo alla fecondazione d’Amore e chieda. Con il cuore.
Ecco la grandezza della MIRIAM…!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy