Reply To: L’educazione ermetica dei sensi : l’alimentazione

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/L’educazione ermetica dei sensi : l’alimentazione/Reply To: L’educazione ermetica dei sensi : l’alimentazione

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz L’educazione ermetica dei sensi : l’alimentazione Reply To: L’educazione ermetica dei sensi : l’alimentazione

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 843

Scriveva il Maestro Kremmerz: “L’aggettivo ottimo deve accompagnare tutto ciò che entra in noi…”. La bellezza, la bontà non possono quindi essere disgiunte dall’armonia. Nel cibo, nella musica, nei profumi, nei colori, nel frusciare dei tessuti: quando è capodanno si cerca istintivamente il meglio quasi che tale ricerca potesse in qualche modo segnare una svolta anche qualitativa nel nuovo ciclo che si apre alla vita di ciascuno.
Anche chi pensa che il meglio possa essere comprato è destinato a fallire se non intende che il meglio e l’ottimo sono frutto di una percezione altrettanto raffinata, derivante da allenamento ed esercizio e da quella tensione a ciò che è alto tipica dell’anima umana quando non viene spenta.
In tempi passati era usanza dedicare alla Donna il profumo delle rose, accompagnarla al ristorante più prelibato, cercare per Lei musica carezzevole e via dicendo. Superati quelli che sono visti oggi come convenevoli inutili e stantii, è complesso e difficile cogliere nell’attualità del sociale il soffio che rendeva omaggio all’estetica intesa come parte esterna dell’etica. Ci si continua a ubriacare per ottundere sensi già ottusi e l’acqua dei fiumi è inquinata come gli sguardi di molti disperati vacanzieri.
Mi auguro dunque – e auguro a Tutti – una rinnovata sensibilità per la Donna, la Terra e, quindi, per l’ottimo della nostra umanità: quell’ottimo che la Schola tradizionalmente e ortodossamente propizia e non cessa di educare a coltivare.
Buon 2016!
Original author: filosobek

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy