Reply To: La Scienza dell’Essere di Giuliano Kremmerz e la Scienza del suo tempo

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/La Scienza dell’Essere di Giuliano Kremmerz e la Scienza del suo tempo/Reply To: La Scienza dell’Essere di Giuliano Kremmerz e la Scienza del suo tempo

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz La Scienza dell’Essere di Giuliano Kremmerz e la Scienza del suo tempo Reply To: La Scienza dell’Essere di Giuliano Kremmerz e la Scienza del suo tempo

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 839

Diceva Kremmerz (VI Dialogo): “Per poco che le vibrazioni eteree … conduttrici del magnetismo e della elettricità terrestri aumentassero, noi saremmo dei recipiendari commossi e febbricitanti e con altro umore morale faremmo una conversazione diversa da questa. Nelle infermità umane queste forze cosmiche o diventano compensatrici o sottrattive, ed in senso inverso uccidono o per violenza invasiva o per riassorbimento della vita. Il magnetismo terrestre è la più medicale di queste forze: presiede al livellamento, alla proporzione delle quantità e, meccanicamente, dà il tono all’equilibrio generale”.
Scriveva nel 1908 il New York Times riportando un’affermazione di Nikola Tesla “Ogni atomo ponderabile è differenziato da un fluido tenue, che riempie tutto lo spazio meramente con un moto rotatorio proprio come fa un vortice d’acqua in un lago calmo. Una volta che questo fluido, ovvero l’etere, viene messo in movimento, esso diventa grossolana materia. Non appena il suo movimento viene arrestato la sostanza primaria ritorna al suo stato normale…. Può allora accadere che se riesce in qualche modo a imbrigliare questo fluido, l’uomo possa innescare o fermare questi vortici di etere in movimento in modo da creare alternativamente la formazione o la sparizione della materia…. Dare origine alla nascita e alla morte della materia sarebbe il più grande degli atti umani, cosa che darebbe all’uomo una conoscenza profonda della creazione fisica; tutto questo gli permetterebbe di compiere il suo destino ultimo” (da “Scoperte scientifiche non autorizzate” di Marco Pizzuti).
E Kremmerz ne “La Porta ermetica”: “L’uomo cammina verso l’ultima sintesi umana. Tutte le scienze d’investigazione mirano alla conoscenza della legge unica, quindi del dio che è sintesi ultima”.
Ti fermi a pensare anche solo un momento alla possibilità grande che viene offerta dalla Fratellanza di Miriam: un contatto, la speranza, la salute e tutto senza neppure che si debba un grazie, senza un volto da mitizzare o il modo di ricambiare. Tutto GRATIS, per grazia e, appunto, grazie a una Tradizione Millenaria.
E – d’altronde – che prezzo mai potrebbe avere la Luce?
O tornare a star bene?
O quel sentirsi aiutati dal profondo come una mano che tira su dal pozzo la tua che si tende per uscire?
Il fatto è che a noi, esseri in cammino, è data in sorte una possibilità grande: ma spesso – troppo spesso – non ce ne rendiamo conto
Original author: filosobek

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy