Reply To: La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz/Reply To: La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz Reply To: La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 844

Il Maestro dà la parola alla mitologia per far rivivere la favola di Giove e Giunone nati insieme e anche sposi, talmente uniti che quando Giove agisce anche Giunone re-agisce. E così, in perfetto tema estivo con il dominio della Luna che si fonde in quello del Sole e per le costellazioni di Cancro e Leone, ci troviamo a contemplare la potestà pirica del signore dell’Olimpo, aiutato dal fuoco fino alla nascita di Minerva.
Iou-pater, che al genitivo latino era Iovis, è emblema della Legge della Natura e del tetragramma divino, nonché dio della giustizia in cielo e in terra (anche se in Terra le questioni le dirime la moglie!). E la giustizia è sempre doppia: come i piatti della bilancia, come il passo di Vulcano zoppo, come il do ut des.
Per il terzo principio della dinamica espresso dall’alchimista Newton, ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria. Così viene da chiedersi se la nascita di Marte non sia specchio della nascita di Minerva: questa forza iperenergetica della Natura, se si sdoppia in conseguenza della sua potestà pirica e dei fulmini di cui è capace, finisce con l’originare il pensiero intelligente e volitivo da una parte e, come dice Kremmerz, “la sua realtà corrispondente in una forza agitante della Natura che realmente determina uno stato di essere speciale della materia così detta bruta e di riflesso sugli organismi animati di tutte le classi inferiori ed elevate”. Ed entrambi appaiono ‘incontenibili’ (tipo il latte nel pentolino insomma!).
Del resto, come si evince da questo stesso sito ( https://www.kremmerz.it/new/forza-e-forze-nella-concezione-ermetica-parte-i/ ) “quando dalla vita dei minerali si sale alla vita degli esseri organizzati di ordine superiore, si osserva che ogni fenomeno di forza e di volontà è accompagnato da un altro inesplicabile coniuge, che sotto forma di ragione, di libero arbitrio, di equilibrio, di idea, di numero, ne determina la esplicazione più o meno sollecita, in un modo od in un altro”.
Concludo queste riflessioni ricordando quanto (tra)scrive il Maestro M.A. Iah-hel ne La Pietra Angolare Miriamica a pag. 374 menzionando Kremmerz:
“ogni corpo umano contiene un’anima passiva (luna+mercurio) e un principio attivo volitivo (sole)… quest’anima può generare ogni miracolo apparente se arriva alla Miriam Universale”…
Che è Minerva medica?
Original author: sal

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy