Reply To: La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz/Reply To: La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz Reply To: La mitologia pagana greco-romana in alcune interpretazioni del Kremmerz

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 839

Intrigata dalla questione ho fatto ulteriori indagini sui miti che vengono proposti allo studio dei nostri ragazzi undicenni. Dunque, c’è quello di Deucalione e Pirra (legato al diluvio universale ma con il gustoso particolare delle pietre che diventano persone); c’è quello di Prometeo (inutile dire che tutti i ragazzi pensano che il Zeus sia antipatico e condividono il fatto di parteggiare per gli uomini e non per il re degli dei); c’è quello di Paride (sono quasi sempre d’accordo con lui i maschietti nel scegliere la bellezza e solo un’esigua percentuale preferisce il potere e la ricchezza; nessuno opta per la somma sapienza); ci sono inoltre inoltre il mito di Aracne (la solita dea che fa la gelosa e ha la meglio solo in quanto più forte), quello di Efesto (ma come ha fatto a sposarselo Afrodite brutto com’era? il minomo che poteva capitare era che lo tradisse…); quello di Persefone (la solita storia che somiglia a Cappuccetto Rosso: se non si fa attenzione c’è sempre qualche tipo brutto e cattivo o falso amico che se ne approfitta per fare cose brutte alle ragazzine).
Ma i genitori che vanno a prendere i figli a scuola e che alla domanda “come è andata?” si sentono rispondere “tutto bene” sanno quali mondi attraversa la mente dei loro figli? e quali risposte si danno? quali vengono date?
E a loro, a noi, gli “adulti” che reazioni provoca il mito?
Original author: Laura

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy