Reply To: Forza e Forze nella concezione ermetica – Parte I

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/Forza e Forze nella concezione ermetica – Parte I/Reply To: Forza e Forze nella concezione ermetica – Parte I

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz Forza e Forze nella concezione ermetica – Parte I Reply To: Forza e Forze nella concezione ermetica – Parte I

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 839

“Il misterioso, il meraviglioso, il miracolo è nell’orbita della natura e non al di là o sopra la natura” ma noi ci abituiamo talmente a concepire il mondo secondo i canoni della quotidianità, della cultura e dell’educazione che lo crediamo fatto in un certo modo e mettiamo limiti e confini cui diamo parvenza di realtà. Questo accade continuamente, nonostante si reciti un credo che sa di virtù infinita, di cicliche forme universe e di arcana Intelligenza. Infatti, spesso si pronucia quel “credo” senza crederci davvero, solo spinti dall’abitudine o dall’abbandono che caratterizzano le preghiere religiosamente ripetute.
Forse, la realtà – anche sognata a lungo – può farsi reale solo vivendola nel reale, mentre i sogni, per quanto belli (o brutti?) sono e restano ipotesi. (Del resto, se così non fosse, non si parlerebbe di integrazione ma di evaporazione!) Invece, la Schola parla tradizionalmente di terra, di concretezza, di vita umana e umanizzata e ogni giorno educa i praticanti a sentirsi “atti”.
Intuisco che solo così, dopo un operoso cammino, si possa arrivare alla consapevolezza che chi agisce e chi è atto sono una sola cosa, Natura Naturata e percezione di VITA nella sua manifestazione UNA.
Original author: Fler95

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy