Reply To: Eventi e Segnalazioni

tanaquilla9
Moderatore
Post totali: 454

Un importante passo avanti nel campo “ricerca medica – computer” mi ha fatto riflettere. Un tetraplegico dopo 8 anni di paralisi ha potuto muovere un braccio e la mano ed usarli per mangiare. Questo grazie ad un chip impiantato nella corteccia motoria, sulla superficie del cervello, in grado di leggerne i segnali, decifrati poi da un computer e reindirizzati ai muscoli della mano, del polso e delle dita, baipassando il midollo lesionato. Questo successo non è considerato una cura perché utilizza il computer, ma fa chiaramente comprendere la sussistenza e il potere del comando cerebrale del movimento, nonostante la lesione midollare che ha provocato la paralisi. L’interfaccia cervello-computer ha avuto come segnali chiave i pensieri dell’uomo mentre immaginava il movimento di braccio e mano, (osservando i movimenti di una mano digitale); estraendo dunque le informazioni dai segnali cerebrali, e usandole per comandare il sistema di stimolazione elettrica.
 Tale risultato è stato pubblicato su Nature ad aprile 2016 e offre speranze alle persone colpite da ictus o da lesioni midollari alte, impossibilitati dunque al movimento.
Mi ha fatto riflettere sulle reali possibilità dell’essere umano, il recupero addirittura da uno stato di paralisi, sul collegamento tra cervello, immaginazione e guarigione, e sulla terapeutica ermetica basata anche sulla visualizzazione. Certo oggi si sono dovuti usare impianti hi-tech, ma la ricerca andrà avanti e chissà se un giorno sarà di dominio pubblico la possibilità e la capacità autoguaritiva dell’essere umano che sostiene la medicina ermetica -medicina dei. Sono orgogliosa di far parte di una Schola che è veicolo di tale scienza e faro di luce. Belli i 5 quaderni delle accademie miriamiche visti all’unisono. Buon proseguimento a tutti .

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy