Reply To: Differenza tra ascetismo, misticismo e preparazione ermetica – I parte

Home/Il Forum della Schola/Giuliano Kremmerz/Differenza tra ascetismo, misticismo e preparazione ermetica – I parte/Reply To: Differenza tra ascetismo, misticismo e preparazione ermetica – I parte

Home Page Forum Il Forum della Schola Giuliano Kremmerz Differenza tra ascetismo, misticismo e preparazione ermetica – I parte Reply To: Differenza tra ascetismo, misticismo e preparazione ermetica – I parte

wiwa70
Partecipante
Post totali: 226

“e per pregare Iddio non ci vuole che l’abdicazione della volontà propria nell’affidarsi all’Intelligenza Suprema e alla Sua provvidenza… Il magismo… è delle nature che, o sono aristocraticamente positive o delle volontà supremamente inflessibili o delle persone che vogliono e sentono che è possibile arrivare, non a pregare Iddio, cosa che tutti fanno, ma immedesimarsi (nel)la natura attiva divina e fonderla con la propria volontà illuminata dalla giustizia”
Mi hanno molto colpito le parole del Maestro! Riflettevo su un dialogo avuto di recente, sulla importanza e il ruolo dell’ Intelligenza nel nostro percorso e di come siamo chiamati spesso a sacrificare quello che presupponiamo “vero”, a ciò che, attraverso il tempo e il lavoro della pratica, in realtà, si va manifestando come vero!
Allora “Quid est veritas?”Superare l’intelligenza profana che fa parte di noi e ci spinge a cercare e a capire, senza la quale non saremmo neanche approdati al percorso da compiere, e arrivare alla consapevolezza, d’altro canto, di NON sapere (detta anche umiltà?)”per fondere la natura attiva divina con la volontà illuminata dalla giustizia” e far emergere il figlio di questo connubio, che può essere forse Mercurio(Hermes), che ruba agli dei per donare agli uomini porzioni della Verità? Questo significa “affidarsi all’Intelligenza Suprema e alla Sua provvidenza”? Fraterni saluti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy