Reply To: AUTOFAGIA? Nihil sub sole novi!

admin Kremmerz
Amministratore del forum
Post totali: 839

La scoperta del meccanismo dell’autofagia è avvenuta osservando il lievito del pane, quel lievito che nella tradizione iniziatica è analogicamente richiamato al “lievito spirituale”. Pensiamo all’iconografia del pane presso i popoli italici, in particolare gli Umbri che tuttora hanno un tipo di pane denominato ruota, in forma di anello che sembra schematizzare lo stesso uroboro. “Pane” ritorna nelle parole di Kremmerz: “gli alchimisti molto si servirono di soggetti e di simboli biblici in secoli nei quali il pane non doveva essere chiamato pane. La scienza allora non era libera, come oggi, di esporre le sue verità conquistate, senza temere né tratti di corde, né roghi, né fastidi.” La scienza infattti pian piano espone le sue riconquiste come se fossero una scoperta, e giustamente la Direzione sottolinea che nihil sub sole novi! Il sole stesso è un centro col serpente attorno. Al sole il serpente si ferma e si fissa arrotandosi su se stesso. Fissato dal sole/fuoco si mostra l’uroboros, la materia autofagicamente purificata e digerita, iconograficamente rappresentata anche dal disco soli-lunare dell’ostia cristiana, eco del più arcaico pane e corpo dell’intelligenza della Natura, anticamente rappresentata dal Grande Pane, il dio delle foreste e delle montagne e come dice il Maestro, anche della profondità delle grotte.
Original author: mandragola11

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy