Reply To: Accenni di “Oniromanzia medicale” nella S.P.H.C.I. di Giuliano Kremmerz

Home/Il Forum della Schola/La parola al taumaturgo/Accenni di “Oniromanzia medicale” nella S.P.H.C.I. di Giuliano Kremmerz/Reply To: Accenni di “Oniromanzia medicale” nella S.P.H.C.I. di Giuliano Kremmerz

Home Page Forum Il Forum della Schola La parola al taumaturgo Accenni di “Oniromanzia medicale” nella S.P.H.C.I. di Giuliano Kremmerz Reply To: Accenni di “Oniromanzia medicale” nella S.P.H.C.I. di Giuliano Kremmerz

garrulo1
Partecipante
Post totali: 325

Quanto appena scritto da Sal, sulla scorta degli accenni di “oniromanzia medicale” nella Schola, mi pare trovi riscontro immediato in un passo dell’Avviamento alla Scienza dei Magi: intendo dove il Maestro Kremmerz, a proposito delle potenzialità insite nella Mente Umana opportunamente allenata, accenna alla capacità terapeutica dell’Immagine Mentale, ove, nello stato di pace o meglio di equilibrio nella Volontà Ermetica balisticamente calibrata per la proiezione, sarebbe possibile immaginare ad Arte per poi Realizzare infallantemente. Se ricordo bene, a questo proposito il Maestro scrive: “Pace tra l’Idea immaginata e l’Idea Vissuta” per propiziare il Miracolo, con tanto di riferimento filologico: “Imago aut – In mag”. Probabilmente, questo può avvenire anche durante il sonno, ad Arte per Chi ha raggiunto tale capacità evolutiva, ma credo eccezionalmente, e del tutto inconsciamente , anche nelle condizioni di sonno ordinarie.
Un caro saluto.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy