Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM

Home/Il Forum della Schola/ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM/Rispondi a: ECCE QUAM BONUM ET QUAM IUCUNDUM HABITARE FRATRES IN UNUM
g_b
Partecipante
Post totali: 101

Questa Agape Plenaria, mi ha lasciato dentro una sensazione di vera rigenerazione e se poi dovessi racchiudere in una sola parola, tutto un insieme di emozioni, impressioni, coscienze…sarebbe senz’altro : Viandante. Le parole del nostro amato Maestro Delegato e di tutti i Maestri, hanno risvegliato ancora di più il senso di movimento, viaggio, curiosità indomabile, un insieme di cose che era già forte dentro di me, ma adesso è proprio chiaro:io rifuggo le abitudini, mi inquietano, le convenzioni mi avvelenano, sono stato restituito al mondo nudo e in viaggio costante. Dicevo ad un fratello l’altra sera, che ho capito che per me l’origine di ogni sofferenza è nell’assenza di curiosità. Ora ho capito lo 0 dei tarocchi, il cui significato avrò letto decine di volte, ma vivere le cose è ben altra storia. Viverle veramente con la propria carne. Grazie ancora alla Delegazione generale, i Maestri preposti, al lavoro preziosissimo delle Segreterie e a tutte le Sr++ e i Fr++ in Miriam.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy