Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA

Home/Il Forum della Schola/NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA/Rispondi a: NUOVE FRONTIERE DELLA SCIENZA
Dafne
Partecipante
Post totali: 41

Ieri guardavo Freedom sull’antico Egitto e in una tomba dove non c’è rimasto nulla, dell’unico faraone donna che non mi ricordo come si chiama, l’architetto che ha fatto per lei il suo palazzo, in un luogo dedicato alla Madre perchè voleva essere protetta, architetto che era stato istruito in uno dei posti più esclusivi più ancora che per i sacerdoti e quindi era illuminato, fatto sta che in questo soffitto che lui aveva fatto intonacare è venuta fuori una conoscenza che noi non abbiamo: attorno alla stella principale di Orione ci sarebbero tre anelli di acqua e quindi siccome se c’è acqua c’è vita, su Orione ci sarebbe la vita. E c’è da stare allibiti sull’allineamento delle stelle di Orione alle tre piramidi, dove poi l’ultima stella corrisponderebbe alla Sfinge. Tutto questo, Garrulo, per dirti rispondendo alle tue riflessioni che condivido, che in fondo l’universo come dici sicuramente ha altri pianeti abitati e chi aveva conoscenza di questa mappa stellare era uno che aveva avuto accesso a cose importanti, ma da dove era uscito tutto questo? Chi c’era prima? Sono arrivati da Orione dove avevano la fissa di tornare, come si legge nei papiri? Fosse pure, perchè no! Sicuramente la storia andrebbe tutta riscritta! Guarda nelle varie civiltà quello che è rimasto in Italia, Egitto, Perù, Messico, India, dappertutto ci sono le tracce del passaggio di questi esseri venuti tranquillamente dalle stelle. Dicono Orione, ma perchè sempre Orione? forse perchè c’è l’acqua e se c’è l’acqua c’è la vita? Intanto, sono sempre conoscenze relative a cose pratiche come nella nostra Tradizione Ermetica!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy