Rispondi a: CALENDARIO LUNI-SOLARE (annuale)

seppiolina74
Partecipante
Post totali: 248

Caro Diogenon, ricordo di aver visto anche io in televisione un servizio su una popolazione di stampo matriarcale, in quelle zone geografiche. Forse è la stessa, ma non ricordo il nome. È stato molto interessante osservare le priorità date all’interno della piccola comunità: c’era il confronto tra le donne più anziane, operato in circolo, sotto forma di dialogo, senza conflitto. La sessualità veniva vissuta con estrema naturalezza: le donne sceglievano i loro amati e nessuno era geloso di altri. Anzi, è stato spiegato che, non dovendo competere tra di loro per la conquista, gli uomini erano molto meno stressati e quindi più felici!La cura dei figli era poi affare comunitario e questo l’ho trovato molto utile ed intelligente. Vedere la differenza tra le due tipologie di società credo sia importante non tanto per dire una necessariamente migliore dell’altra ( probabilmente la verità sta nel mezzo: e se la società “perfetta” fosse integrare le buone caratteristiche/ prerogative maschili e femminili insieme in costante e rispettosa collaborazione? ); è importante però che le nuove generazioni abbiano la possibilità di creare per il futuro una visione più completa, meno di parte, che sappiano, insomma, di poter scegliere.
Mi riferisco soprattutto alle bambine di oggi che nascono e crescono dando per scontato di doversi necessariamente sacrificare o debbano sopportare in nome di una presunta (e imposta) superiorità di genere. Un saluto a tutti!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy