Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS

Home/Il Forum della Schola/UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS/Rispondi a: UN THREAD SENZA TITOLO X UN “SOCIAL” SUI GENERIS
m_rosa
Partecipante
Post totali: 547

Oggi ho dedicato un po’ di tempo all’ascolto di un intervento del 2017 di Ugo Mattei professore di Diritto Civile presso l’ Università di Torino e di diritto Internazionale presso l’Università di San Francisco in California.
Il Professore analizza da un’ottica altamente critica la realtà odierna (anche se l’intervista risale a quattro anni fa, le cose che dice sono oltremodo attuali) in cui è oramai “l’infosfera” ad aver surclassato la vecchia divisione tra sfera pubblica e privata e, dunque, il Diritto Giuridico che tutelava in qualche modo il privato da sopraffazioni e ingiustizie, ha perso di valore nei confronti di quelle che sono le regole della digitalizzazione. Al di la delle argomentazioni che il professore offre a supporto della sua tesi, la cosa che mi ha colpito e che è il motivo per cui ne sto scrivendo qui, è che egli individua come possibile soluzione, tra le altre che propone, quella di ricostruire dal basso una rete di solidarietà basata sull’amore.
E’ quello che facciamo o dovremmo fare noi come miriamici. La politica non ci compete ma l’azione quotidiana basata sulla solidarietà umana, sul sentimento di fraternità e sull’amore appunto, è cosa nostra. E questo mi ha fatto pensare alle esortazioni del Maestro Imamiah a portare nuovi numeri alla Catena.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy