Rispondi a: Nutrigenetica e Nutrigenomica: alimentazione e prevenzione del futuro

Home/Il Forum della Schola/Nutrigenetica e Nutrigenomica: alimentazione e prevenzione del futuro/Rispondi a: Nutrigenetica e Nutrigenomica: alimentazione e prevenzione del futuro
seppiolina74
Partecipante
Post totali: 248

Sul cibo come cura e in che relazione esso sia con le specifiche esigenze di ognuno di noi, mi sembra un argomento ampio ed interessante, oltretutto,come spesso si è parlato proprio su questo Sito, ha a che fare con la conoscenza di sé, con l’osservazione di se stessi e delle proprie percezioni psico- fisiche. Ricordo ad esempio che, parlando di dieta, ovvero di regime alimentare, si era sottolineato l’importanza di trovare ognuno il suo, in base non solo al proprio gusto e preferenza, o in base alle abitudini di vita, bensì soprattutto basandosi sui segnali che il nostro corpo ci rimanda. Che si sia tornati a parlare di cibo come farmaco non stupisce se si considera, come ricordava Wiwa, che nell’antichità si faceva già largo uso degli alimenti per curare corpo e…anima! Da un certo momento in poi, mi sembra, siano stati sostituiti da altri preparati, più facili da assumere e più pratici per chi ne aveva urgenza. È stato un bene? Per certi aspetti credo di sì, per altri, credo sia diventato più facile abusarne. Chissà. Bell’argomento, grazie Wiwa, fa venire in mente tante domande.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy