Rispondi a: Libere testimonianze

Home/Il Forum della Schola/Libere testimonianze/Rispondi a: Libere testimonianze
tanaquilla9
Partecipante
Post totali: 752

Anche io cara Catulla sono un po’ sorpresa da quanto scrivi. E’ vero che le moderne tecnologie risolvono molti problemi causati delle distanze, ma IL CONTATTO DIRETTO CON UN MAESTRO, E IN PARTICOLARE COL MAESTRO INIZIATORE CHE E’ SOLO IL DELEGATO GENERALE, NON è ASSOLUTAMENTE SOSTITUIBILE DALLE TECNOLOGIE. Si sa che ogni neofita deve stare nell’AURA del Maestro per poter procedere, e che si giova al 100 per cento della presenza e del contatto col Maestro. Si sa che la novella vita evolutiva di ognuno di noi procede grazie all’influenza del Maestro che ci sottrae alla corrente profana e ci avvicina a quella del CENTRO. Senza questo CONTATTO sarebbe impossibile a ognuno di noi procedere e di questo dò piena testimonianza. Voglio dire che non avrei capito, non sarei entrata in contatto con me stessa, non avrei superato le difficoltà della vita, non mi sarei innamorata della MIRIAM, tutto ciò ovviamente nei limiti della mia esperienza, senza di LEI. E concordo pienamente con Mandragola, Diogenonn e m-rosa.
Aggiungo che benché noi abbiamo assoluto bisogno del contatto diretto e personale col Maestro, nessuno di noi è invece in grado di capire cosa sia un Maestro, e ancor di più quale sia il suo percorso. Sarebbe come dire che n bimbo delle elementari, o in qualche caso dell’asilo infantile, voglia giudicare un laureato plurimo. Questo mi pare un concetto ovvio, data la natura gerarchica della nostra Schola, ma bene ribadirlo. Il giudizio su un Maestro? ma torniamo in noi e non diciamo spropositi!!!

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy