Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE

Home/Il Forum della Schola/LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE/Rispondi a: LA PANDEMIA DA CORONAVIRUS TRA DATI OGGETTIVI E OPINIONI SOGGETTIVE
Angelo
Partecipante
Post totali: 177

Cari Fratelli, sono perfettamente d’accordo con quanto esposto da tanaquilla9 e da m_rosa.
Se è vero (ma anche sul concetto di vero si dovrebbe aprire una discussione ampissima) che la medicina è ritenuta “scienza”, quando ci si imbatte, personalmente, in valutazioni di “dubbia” consapevolezza dei medici, è normale porsi domande e provare ad affrontare le situazioni con uno spirito critico al di fuori delle valutazioni di massa.
Essendo immunocompromesso, con numerose allergie a farmaci e alimenti, non essendo in grado di produrre linfociti CD19 e CD20 (essendo sottoposto a terapia con farmaco biologico), la risposta ottenuta da parte dei medici del mio ospedale (del quale non faccio il nome) in ordine alla convenienza di sottopormi al vaccino è stata: io ci proverei…..
Sono molto attento al problema, in quanto mi riguarda molto da vicino, ma se la scienza ufficiale non è in grado di dare risposte certe, per quanto possibile, in ordine all’effetto ed all’efficacia del vaccino, perchè “spacciarlo” come la cura non sostituibile ed imporne, di fatto, la sua infusione a tutta la popolazione? La libertà di scelta, elemento imprescindile della nostra vita e legato, in maniera così stretta alla strada che ognuno di noi sta percorrendo, non dovrebbe essere lesa per un concetto di “bene comune” che, allo stato, non è dato di essere accertato. I vaccinati veicolano comunque il virus, e non portano più la giusta attenzione ai veri mezzi di protezione (mascherine e lavaggio delle mani), diventando, in realtà, i veri e possibili diffusori del virus.
Troppe domande senza risposte… Mi auguro che le scelte che andremo a prendere, siano veramente nella direzione di quel bene comune per il quale noi Tutti, quotidianamente, combattiamo.
La nostra Scienza, vera Scienza dell’Uomo, ci guiderà verso scelte, mgri non condivise dalla massa, ma che hanno un senso in un’ottica più profonda rispetto lla scienza ufficiale, che troppo spesso dimentica cosa sia l’uomo svincolato dalle crednze imposte e fatte verità.
Un abbraccio di Amore e Bene a Tutti Voi, ringraziando sempre i Maestri e la Delegazione Generale per la loro vicinanza a noi.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Normativa Privacy